Terza edizione del Festival della lettura ad alta voce


Ecco un’altra bella notizia per chi ama la lettura espressiva! Torna anche quest’anno il Festival della lettura ad alta voce, promosso dal Centro per il libro e la lettura in collaborazione con l’Istituzione Teatro di Roma e, novità 2019, con l’Istituzione Biblioteche di Roma. 12 le scuole coinvolte nell’area metropolitana di Roma (4 per ogni ordine scolastico), scelte nelle diverse zone della città tra quelle che ospitano un BiblioPoint.

Cosa si legge quest’anno?

Le Favole al telefono di Gianni Rodari (Scuola Primaria), il Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand (Scuola Secondaria di primo grado) e Frankenstein (Scuola Secondaria di secondo grado) di Mary Shelley: queste le opere di narrativa indicate dalla Commissione, attingendo da una selezione elaborata fin dalla prima edizione del Festival.

Come funziona?

Ogni studente di ciascuna delle classi coinvolte riceverà copia del titolo scelto; i ragazzi leggeranno il testo prima in maniera autonoma e poi, a partire dal mese di marzo, insieme agli esperti del Laboratorio teatrale integrato Piero Gabrielli, con i quali parteciperanno a quattro laboratori di formazione alla lettura espressiva presso il proprio istituto scolastico, in collaborazione con gli insegnanti referenti.

La gara finale

Il 21 maggio 2019 i due lettori scelti a rappresentare la propria classe sfideranno i colleghi delle altre classi dello stesso ordine scolastico, cimentandosi in un Contest finale che si svolgerà al Teatro India. I vincitori avranno premi in libri (il kit di libri ‘imperdibili’), e un pacco di libri verrà donato alle biblioteche di ogni scuola partecipante.

E per i docenti?

Novità di questa edizione è l’offerta formativa per gli insegnanti coinvolti, che usufruiranno di due incontri (uno pre e uno post lavori) loro dedicati dagli esperti del Laboratorio Gabrielli. La partecipazione ai due appuntamenti, insieme alla attività di tutoraggio con le classi e alla visione dei programmi online Invito alla lettura (www.raiplay.it/programmi/invitoallalettura/puntate e www.raiscuola.rai.it/programma-unita/invito-alla-lettura-formare-lettori-indipendenti/315/-1/default.aspx), costituirà la condizione per ottenere un attestato valido ai fini della formazione del personale docente della scuola (L. 107/2015 Art. 1, c. 124), in quanto erogato da Ente di per sé qualificato (Direttiva MIUR 170/2016, art. 1, c.7).

 

  • 757