Primo filone: “Amor… ch’a nullo amato amar perdona”


Uno dei versi più celebri della Divina Commedia traccia il percorso del primo filone dell’edizione 2021 del Maggio dei Libri. L’amore, tema centrale, è qui inteso come amore verso il prossimo, sentimento intimamente legato a quelli di solidarietà, empatia, comprensione e accettazione. Un amore che appaga chi lo prova e che, indirizzato verso l’altro, non può che esserci restituito con forza ancor maggiore. I generi possibili? Anzitutto la poesia, capace di elevare al massimo grado i sentimenti, ma anche la narrativa in prosa e qualunque libro tocchi le corde più profonde dell’animo.

  • 868