Il Maggio dei Libri va Oltre, fino al 31 ottobre: più di 14 mila attività già registrate e 3 milioni 900 mila partecipanti!


3 giugno 2020. Quest’anno Il Maggio dei Libri va Oltre: non solo rispetto ai risultati, già da record, del 2019, ma anche e soprattutto perché prosegue fino al 31 ottobre. La consueta data di conclusione, il 31 maggio, diventa così per questa decima edizione della campagna nazionale del Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo un trampolino per rilanciare l’invito a diffondere la lettura, attraverso spazi e strumenti digitali e riconquistando il prima possibile luoghi e socialità in presenza.

“Sono grato e orgoglioso per questo primo bilancio, e non solo per gli ottimi dati quanto soprattutto perché la risposta delle reti territoriali costruite e curate in questi dieci anni è stata davvero straordinaria”, commenta Angelo Piero Cappello, Direttore del Centro per il libro e la lettura. “Nonostante il momento storico inedito e le enormi difficoltà, tutti hanno voluto dare il proprio contributo, ingegnandosi per offrire contenuti culturali di qualità e all’insegna della vicinanza sociale, superando il distanziamento fisico con gli strumenti digitali. Desidero quindi ringraziare tutti gli organizzatori che finora hanno realizzato attività per Il Maggio dei Libri o hanno in programma di farlo nei prossimi mesi: il vostro impegno ha consentito di mantenere vive comunità e relazioni e di mostrare, quest’anno in modo particolarmente significativo, il valore dei libri e della lettura per il nostro benessere individuale e per la crescita e arricchimento collettivi”.

Il bilancio provvisorio con cui si prosegue Oltre | Il Maggio dei Libri fino all’autunno, restituisce l’immagine di una comunità di soggetti e istituzioni che ha risposto unita all’emergenza trasformandola in un’occasione per rafforzare e ampliare le reti territoriali, individuare e condividere buone pratiche, investire sul futuro. Sono, infatti, ad oggi più di 14 mila le attività, in gran parte online, registrate nella banca dati da organizzatori provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, che hanno coinvolto o coinvolgeranno 3 milioni 900 mila persone: rispetto al 2019, si è registrato un incremento delle attività pari al 114% e un aumento dei partecipanti del 657%.

La classifica delle regioni più attive vede al primo posto il Lazio (2.814), seguito da Lombardia (1.859) e Sicilia (1.514), a riprova ancora una volta di quanto la campagna sia radicata in tutta la Penisola. Seguono: Umbria (1.216), Puglia (950), Toscana (951), Veneto (859), Campania (802), Emilia Romagna (580) e Abruzzo (541).

Molto più  numerosa che in passato la pattuglia delle istituzioni all’estero che ha aderito a Il Maggio dei libri 2020: finora, infatti, hanno partecipato scuole italiane in Brasile (San Paolo), Slovenia (Pirano) e Turchia (Smirne), e numerose attività sono state realizzate dagli Istituti Italiani di Cultura partner di questa edizione. Gli IIC di Copenaghen, Helsinki, Oslo e Stoccolma hanno organizzato una Maratona nordica di letture online, passandosi il testimone in una staffetta di storie al femminile per raccontare la vita ai tempi del Covid-19; l’IIC di Rio de Janeiro ha proposto un workshop di lettura dedicato a I classici della letteratura italiana al “ritmo del samba” e l’IIC di Tirana ha utilizzato, nella propria città e a Pej, Prizren e Pristina, in Kosovo, la locandina ufficiale come arredo urbano alle pensiline delle fermate degli autobus. Inoltre, i direttori degli IIC di Madrid, Varsavia e San Francisco hanno partecipato come testimonial alla campagna social #ioleggoacasa, parallela a quella promossa dal MiBACT #iorestoacasa, rilanciandone anche tutti i video sui siti e canali social degli Istituti, e, infine, l’IIC di Mosca ha aderito diffondendo i contenuti della campagna sui propri canali social.

Si sono chiuse le adesioni di editori e librai per la rubrica social #inLibreria sui canali Facebook e Instagram de Il Maggio dei Libri, lanciata il 23 aprile e inaugurata dalla dozzina del Premio Strega, con l’obiettivo di offrire visibilità alle novità editoriali penalizzate dalla chiusura delle attività, ma il palinsesto delle pubblicazioni di booktrailer, notizie e materiali di approfondimento prosegue sino a luglio. La risposta, infatti, è stata entusiastica: 153 i titoli proposti e i canali social de Il Maggio dei Libri hanno già ospitato o ospiteranno, nelle prossime settimane, le presentazioni dei libri di 168 protagonisti: Fulvio Abbate, Massimo Abruzzese, Fabienne Agliardi, Federico Appel, Gino Aveta, Viola Bachini, Linda BarbarinoBenji e Fede, Christian Bergamo, David Bidussa, Laura Bosio, Luca Bottura, Reno Brandoni, Roberto Bratti, Guido Maria Brera, Daniele BrescianiBrina, Jan Brokken, Tim Bruno, Renata Buonaiuto, Patrizia Busacca, Davide Calì, Laura Campiglio, Roberto CamurriCapitan Artiglio, Francesco Carofiglio, Mariafelicia Carraturo, Cristiano Carriero, Romina Casagrande, Manlio Castagna, Pierpio Cerfogli, Bianca Chiabrando, Giorgio Chiellini, Lodovica Cima, Sabina Colloredo, Giulia Cuter, Maria Rosa Cutrufelli, Gabriele Dadati, Francesca d’Aloja, Trent Dalton, Maurizio De Giovanni, Vincenzo De Lillo, Emmanuelle De Villepin, Pietro Del Soldà, Dante Di Luigi, Alberto Diaspro, Marcello DominiEmma, Angela Failla, Luca Falsini, Cristina Fantini, Emanuele Felice, Sergio Ferdinandi, Francesco Filippi, Francesco Fioretti, Enrico Fovanna, Barbara Frale, Livia Franchini, Andrea Frediani, Loredana Frescura, Bernard Friot, Christian Frontino, Massimo Gaggi, Paola Irene Galli Mastrodonato, Claudio Gavillucci, Fabio Geda, Paolo Giordano, Raffaella Giuri, Graziano Graziani, Marco Greggio, Carlo Greppi, Michelle Grillo, Jennifer Guerra, Veit Heinichen, Frances Hodgson Burnett, Federico Iarlori, Agnese Innocente, Paola Ivaldi, Kento, Felicia Kingsley, Philippe Kourilsky, Gabriella Kuruvilla, Matteo Lancini, Alessio Lasta, Arturo Lattuneddu, Antoine Leiris, Pino LoperfidoLuFio, Filippo Magnini, Marco Magnone, Valentina Maini, Luca Maletta, Laura Mancini, Beatrice Mariani, Edoardo Maturo, Viviana Mazza, Patrick McGrath, Viktorija Mihajlovic, Elena Giorgiana Mirabelli, Vanessa MontfortMorgan, Giulia Morgani, Motta, Maria Giuseppina Muzzarelli, Bruno Nacci, Sasha Naspini, Ludovica Nasti, Franco Nembrini, Giorgio Nisini, Gabriella Nobile, Sherwin B. Nuland, Marilù Oliva, Lavinia Orefici, Paolo Paci, Fabio Paglieri, Andrea Pamparana, Giuseppe Pastore, Leonardo Patrignani, Giulia Perona, Assia Petricelli, Francesco Piccolo, Simone Pieranni, Alcide Pierantozzi, Luca Poldelmengo, Sonia Maria Luce Possentini, Anna Premoli, David Quammen, Teresa Radice, Federico Rampini, Pietro Ratto, Bjarne Reuter, Sergio Riccardi, Luca Ricci, Livia Rocchi, Vanessa Roghi, Walter Romano, Fran Ross, Carlo Ruggiero, Benedetta Saglietti, Ambretta Sampietro, Lorenzo Sangiò, Marco Santagata, Gabriele Santoro, Salvatore Santuccio, Igiaba Scego, Guido Sgardoli, Anna Siccardi, Marcello Simoni, Vesna Stanic, Lorenza Stroppa, Luca TeleseTerzo Segreto di Satira, Maurizio Tesconi, Noemi Vola, Marco Tomatis, Francesco Trento, Stefano Turconi, Silvio Valpreda, Paolo Vineis, Massimiliano Virgilio, Andrea Vitali, Sibyl Von der Schulenburg, Ocean Vuong, Lawrence Wright, Giorgio Zanchini, Zerocalcare, Elia Zordan.

64 le case editrici partecipanti: 66thand2nd, Add, Adelphi, AIEP Editore, Baldini+Castoldi, BAO Publishing, Bibliotheka Edizioni, Biplane Edizioni, Bollati Boringhieri, Bompiani, Caravaggio Editore, Carthusia, Chiarelettere, Codice Edizioni, Corbaccio, Corraini Edizioni, DeA Planeta, Donzelli Editore, Ediesse, Edizioni Curci, Edizioni Curcu Genovese, Edizioni e/o, Edizioni Piemme, Edizioni SUR, Einaudi, Fabbri Editori, Feltrinelli, Gallucci, Garzanti, Giunti, Graphe.it Edizioni, Guanda, Guida Editori, Harper Collins, Hoepli, Il Battello a Vapore, Il Castoro, il Mulino, Il Saggiatore, Iperborea, La nave di Teseo, La Tartaruga, Laterza, Linea edizioni, Longanesi, Marsilio Editori, Mondadori, Mondadori Electa, Mondadori Ragazzi, Morellini Editore, Newton Compton Editori, NN Editore, Notes Edizioni, Polidoro Editore, Rizzoli, Rizzoli Ragazzi, Robin Edizioni, Solferino, Sperling&Kupfer, Tab Edizioni, TLON, Tunuè, UTET, Yume Edizioni.

Sempre per #inLibreria, inoltre, numerose le adesioni da parte delle librerieColapesce (Messina), La confraternita dell’uva (Bologna), Langella (Napoli), Nina (Pietrasanta – Lucca), Periferica (Albinia – Grosseto), Piripù: giochi e parole (L’Aquila), Rinascita (Ascoli Piceno) – e fervono le attività tra i bookstagrammer attivi per Il Maggio dei Libri, che hanno contribuito a lanciare l’iniziativa e stanno condividendo con i propri follower recensioni e consigli di lettura: _didolcezzeedifurori_, @abookforadream, @acompassforbooks, @adrenalibri, @criticaletteraria, @deboralambruschini, @elisagram, @francescanevis, @gloriaghioni, @lettricegeniale, @librangoloacuto, @nuvoledinchiostro e @riverberodiparole.

Proseguirà, invece, la raccolta e la condivisione delle testimonianze di sindaci, assessori e referenti dei Patti per la lettura, nell’ambito del progetto Città che legge del Centro per il libro e la lettura d’intesa con l’ANCI, che per Il Maggio dei Libri raccontano, in brevi video, come le attività di promozione della lettura migliorano la qualità della vita della loro comunità e cosa hanno in programma per il futuro. Ad oggi, sono pervenuti contributi dalla Regione Toscana e dalle città di Agrigento, Aquino, Bologna, Brescia, Capo di Leuca, Caprarica di Lecce, Carugo, Cerveteri, Fermo, Lugnano in Teverina, Milano, Narni, Palermo, Pesaro, Prato, Ruvo di Puglia, Santa Maria Capua Vetere, Scandicci, Urbino, Vanzaghello.

Come aderire alla campagna

Ricordiamo che è possibile aderire a Il Maggio dei Libri fino all’ultimo giorno, il 31 ottobre: basta registrarsi alla banca dati (www.ilmaggiodeilibri.it/registrazione) e inserire i propri appuntamenti. Sono disponibili due video tutorial: uno sulla compilazione della banca dati per iniziative in presenza (https://bit.ly/3ah9tfe) e uno dedicato all’inserimento di eventi web (https://bit.ly/3bruR1G). Entrambe le tipologie di attività confluiscono nel database degli eventi visibile sul sito della campagna www.ilmaggiodeilibri.it e, sempre dal sito, è possibile scaricare il logo e i materiali promozionali (www.ilmaggiodeilibri.it/download/), che vi invitiamo a utilizzare per rilanciare al massimo l’identità visiva. Qui (www.ilmaggiodeilibri.it/faq/), infine, le risposte alle domande più frequenti. Gli organizzatori possono inoltre scaricare come riconoscimento ufficiale, al termine dell’inserimento delle proprie iniziative, il badge “Partecipiamo anche noi”, da condividere su siti, social network e, stampato, utilizzare insieme alle locandine sulle vetrine. Fra tutte le iniziative in banca dati, anche quest’anno a fine campagna saranno selezionate le cinque più originali (una per categoria: Associazioni, Biblioteche, Librerie, Scuole, Carceri/Strutture sanitarie e per anziani), alle quali sarà assegnato il Premio Il Maggio dei Libri 2020.

La rete di partner e collaborazioni

Il Maggio dei Libri è un’iniziativa del Centro per il libro e la lettura (Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo), con l’intervento di Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ministero dell’Istruzione, Ministero dell’Università e della Ricerca, la partecipazione di Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e dell’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani e con il patrocinio di Commissione Unesco.

Numerose collaborazioni sono in corso di definizione. Hanno finora aderito: Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, AIE – Associazione Italiana Editori, ADEI -Associazione Degli Editori Indipendenti, AIB – Associazione Italiana Biblioteche, ALI – Associazione Librai Italiani, SIL – Sindacato Italiano Librai, Società Dante Alighieri, Teatro di Roma, Associazione degli italianisti, Atlante digitale del ‘900 letterario, Istruzione Sistema Biblioteche di Roma, SIAE -Società Italiana degli Autori ed Editori, Regione Toscana, Comune di Roma, Città di Feltre, Municipio Roma VI, Accademia della Crusca, Salone Internazionale del Libro di Torino, Fondazione Francesco De Sanctis, Istat – Istituto Nazionale di Statistica, Centro Studi per la Scuola Pubblica, Fondazione Circolo dei lettori, Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Associazione Forum del libro, laFeltrinelli Librerie, IBS.it, Mondadori Store, librerie.coop, Librerie Ubik, messaggerie libri, Istituto Italiano di Cultura di Copenaghen, Istituto Italiano di Cultura di Helsinki, Istituto Italiano di Cultura di Madrid, Istituto Italiano di Cultura di Mosca, Istituto Italiano di Cultura di Oslo, Istituto Italiano di Cultura di Rio de Janeiro, Istituto Italiano di Cultura di San Francisco, Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma, Istituto Italiano di Cultura di Tirana, Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Alleanza Cooperative Italiane, Obiettivo Lettura, Unicoop Tirreno, Sapienza Università di Roma, Libera Università degli Studi di Bolzano, Ateneo di Salò Onlus, Romics, Associazione culturale Play Town Roma, Federculture Servizi, Fondazione Pordenonelegge.it, La Via dei Librai, Leggere:tutti, Pistoia – Dialoghi sull’uomo, FIGC Femminile, Memoria Festival. Media partner: Rai, Rai Cultura, Rai Radio Kids.

  • 980