Il Maggio dei Libri prosegue con #inLibreria, Libri in Gioco e i Patti per la lettura.


13 maggio 2020. Prosegue con una potente carica di entusiasmo Il Maggio dei Libri, in una decima edizione che unisce la ricchezza di un consolidato patrimonio di rapporti, adesioni e iniziative ricorrenti, all’innovazione vissuta e sperimentata attraverso le nuove modalità di organizzazione e fruizione dei contenuti. Fin dal 2011 l’obiettivo di questa campagna nazionale del Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo è stato di costruire reti territoriali e condividere buone pratiche per la promozione della lettura: mai come nel momento storico che stiamo vivendo il virtuale è stato tanto reale, con una comunità di soggetti e istituzioni che con ancora maggiore impegno ha messo competenze e creatività al servizio di tutti, in una missione comune.

È in questo spirito che sono state realizzate finora oltre 10.000 attività, in Italia come in alcuni Istituti Italiani di Cultura e scuole italiane all’estero, all’insegna di una vicinanza digitale animata dalla passione per i libri e la lettura. Ed è per questo che Il Maggio dei Libri ha avviato, lo scorso 23 aprile, la rubrica social #inLibreria, un’iniziativa dedicata alle librerie e alle case editrici: i canali Facebook e Instagram della campagna diventano così anche scaffali virtuali ricchi di novità editoriali penalizzate dalla chiusura delle librerie. Attraverso booktrailer, notizie e materiali di approfondimento, grazie alla collaborazione attiva di editori e librai e con la partecipazione del pubblico, che può suggerire domande, spunti e curiosità, è possibile curiosare fra i nuovi libri e ascoltarne il racconto da parte degli autori.

La rubrica, inaugurata dalla dozzina del Premio Strega, sta costruendo un palinsesto ricco di contenuti che, al momento, è in programma sino a fine giugno. Con 139 titoli proposti, ad oggi i canali social de Il Maggio dei Libri hanno ospitato le presentazioni dei libri di: Linda Barbarino, Guido Maria Brera, Jan Brokken, Davide Calì, Romina Casagrande, Francesca D’Aloja, Gabriele Dadati, Trent Dalton, Alberto Diaspro, Marcello Domini, Enrico Fovanna, Bernard Friot, Christian Frontino, Michele Grillo, Paola Ivaldi, Kento, Matteo Lancini, Antoine Leiris, Pino Loperfido, Motta, Marilù Oliva, Alcide Pierantozzi, Luca Poldelmengo, Fran Ross, Lorenzo Sangiò, Gabriele Santoro, Igiaba Scego, Anna Siccardi, Lorenzo Stroppa, Terzo Segreto di Satira, Massimiliano Virgilio, Sibyl Von der Schulenburg, Ocean Vuong, Giorgio Zanchini.

59 le case editrici che hanno finora aderito: 66thand2nd, Add, Adelphi, AIEP Editore, Baldini+Castoldi, BAO Publishing, Bibliotheka, Biplane Edizioni, Bollati Boringhieri, Bompiani, Carthusia, Chiarelettere, Codice Edizioni, Corbaccio, Corraini, DeA Planeta, Donzelli, Ediesse, Edizioni Curci, Edizioni Curcu Genovese, Edizioni e/o, Einaudi, Feltrinelli, Gallucci, Garzanti, Giunti, Graphe Edizioni, Guanda, Harper Collins, Hoepli, Il battello a vapore, Il Castoro, Il Mulino, Il Saggiatore, Iperborea, La nave di Teseo, La tartaruga, Laterza, Linea Edizioni, Longanesi, Marsilio, Mondadori, Mondadori Electa, Mondadori Ragazzi, NN, Notes Edizioni, Piemme, Polidoro Editore, Rizzoli, Rizzoli Ragazzi, Robin Edizioni, Solferino, Sperling&Kupfer, SUR, Tab Edizioni, TLON, Tunuè, UTET, Yume Book.

Sempre per #inLibreria, inoltre, stanno giungendo numerose adesioni da parte delle librerie – finora Colapesce (Messina), La confraternita dell’uva (Bologna), Nina (Pietrasanta – Lucca), Periferica (Albinia – Grosseto), Piripù: giochi e parole (L’Aquila), Rinascita (Ascoli Piceno) – e fervono le attività tra i bookstagrammer attivi per Il Maggio dei Libri, che hanno contribuito a lanciare l’iniziativa e stanno condividendo con i propri follower recensioni e consigli di lettura: _didolcezzeedifurori_, @abookforadream, @acompassforbooks, @adrenalibri, @criticaletteraria, @deboralambruschini, @elisagram, @francescanevis, @gloriaghioni, @lettricegeniale, @librangoloacuto e @riverberodiparole.

Un’importante novità di quest’anno è l’adesione a Il Maggio dei Libri della Divisione Calcio Femminile della FIGC con l’iniziativa Libri in Gioco: in occasione del Salone del Libro EXTRA, dal 14 maggio sui canali social della FIGC Femminile (@FIGCfemminile su Facebook, Instagram e Twitter) e de Il Maggio dei Libri, 12 calciatrici di Serie A, ambasciatrici della lettura, racconteranno cosa e perché amano leggere. Il video di lancio sarà di Chiara Gamberale, allenatrice ideale di questa speciale squadra della lettura: Mariagrazia Balbi (Pink Bari), Regina Baresi (Inter), Claudia Ciccotti (AS Roma), Norma Cinotti (Empoli Ladies), Emma Errico (Sassuolo), Sara Mella (Hellas Verona), Stephanie Öhrström (Fiorentina), Valentina Puglisi (Tavagnacco), Cecilia Salvai (Juventus), Deborah Salvatori Rinaldi (Milan), Alessia Salvi (Orobica Bergamo) e Katja Schroffenegger (Florentia San Gimignano).

I 12 video restituiscono l’immagine di altrettante lettrici forti, che raccontano con spontaneità ed entusiasmo la loro passione: che sia durante i ritiri, nel prepartita o nei momenti di relax, per trovare la carica giusta o l’ispirazione da condividere con la squadra, per evadere o ritrovarsi, tutte amano immergersi nell’oasi della lettura, uno spazio in cui niente è impossibile, non esistono stereotipi e si può sempre scoprire qualcosa in più su se stessi e gli altri. Nel susseguirsi di maglie e testimonianze, emergono alcuni generi preferiti – gialli, romanzi storici, autobiografie sportive e romanzi -, citazioni impresse nella memoria e libri che hanno cambiato la vita. E su una cosa, sono tutte d’accordo: non importa cosa si legge, qualsiasi storia offre un’occasione in più per aprire la mente e migliorarsi.

Protagonista nella nuova dimensione virtuale che stiamo vivendo è il Salone Internazionale del Libro di Torino, anch’esso partner de Il Maggio dei Libri, che dà appuntamento online con l’edizione straordinaria Salone EXTRA, dedicata alle vittime del virus, ai loro parenti e al personale medico e paramedico. Da domani, giovedì 14 maggio, fino a domenica 17, sul sito del Salone (salonelibro.it) e sui canali social (Facebook, Instagram, Twitter) sarà possibile seguire un ricco programma di eventi in live streaming e interagire con gli ospiti nazionali e internazionali. Si comincia domani alle 19 con la lezione inaugurale di Alessandro Barbero in collegamento dalla Mole Antonelliana, e si prosegue con gli interventi di Jovanotti, Samantha Cristoforetti, Zerocalcare, Arturo Brachetti, Amitav Ghosh, i ragazzi di Fridays For Future, Francesco Piccolo, Valeria Parrella, Paolo Giordano,  Ocean Vuong, David Quammen, Vinicio Capossela, Catherine Camus, Roberto Saviano, Enzo Bianchi, Roberto Calasso, Myss Keta, Javier Cercas, Annie Ernaux, Fabrizio Gifuni, André Aciman, Alessandro Baricco, Massimo Gramellini, Salman Rushdie e molti altri. Il programma completo è disponibile su salonelibro.it. Il titolo della XXXIII edizione, “Altre forme di vita”, pensato per evocare il futuro prossimo, è diventato infatti un focus sul presente, sulle “altre forme di vita”, prima inimmaginabili, che ci siamo trovati improvvisamente a sperimentare.

Continuano, infine, a giungere le testimonianze di sindaci, assessori e referenti dei Patti per la lettura, nell’ambito del progetto Città che legge del Centro per il libro e la lettura d’intesa con l’ANCI, che per Il Maggio dei Libri raccontano, in brevi video, come le attività di promozione della lettura migliorano la qualità della vita della loro comunità e cosa hanno in programma per il futuro. Ad oggi, i contributi raccolti arrivano da Bologna, Capo di Leuca, Caprarica di Lecce, Palermo, Prato e Ruvo di Puglia.

 

Come aderire alla campagna

Aderire a Il Maggio dei Libri è semplice: basta registrarsi alla banca dati (www.ilmaggiodeilibri.it/registrazione) e inserire i propri appuntamenti, descrivendoli in modo sintetico ma accattivante. Sono disponibili due video tutorial: uno sulla compilazione della banca dati per iniziative in presenza (https://bit.ly/3ah9tfe) e uno dedicato all’inserimento di eventi web (https://bit.ly/3bruR1G). Entrambe le tipologie di attività confluiscono nel database degli eventi visibile sul sito della campagna www.ilmaggiodeilibri.it e, sempre dal sito, è possibile scaricare il logo e i materiali promozionali (www.ilmaggiodeilibri.it/download/), che vi invitiamo a utilizzare per rilanciare al massimo l’identità visiva. Qui (www.ilmaggiodeilibri.it/faq/), infine, le risposte alle domande più frequenti. Gli organizzatori possono inoltre scaricare come riconoscimento ufficiale, al termine dell’inserimento delle proprie iniziative, il badge “Partecipiamo anche noi”, da condividere su siti, social network e, stampato, utilizzare insieme alle locandine sulle vetrine. Fra tutte le iniziative in banca dati, anche quest’anno a fine campagna saranno selezionate le cinque più originali (una per categoria: Associazioni, Biblioteche, Librerie, Scuole, Carceri/Strutture sanitarie e per anziani), alle quali sarà assegnato il Premio Il Maggio dei Libri 2020.

La rete di partner e collaborazioni

Il Maggio dei Libri è un’iniziativa del Centro per il libro e la lettura (Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo), con l’intervento di Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ministero dell’Istruzione, Ministero dell’Università e della Ricerca, la partecipazione di Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e dell’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani e con il patrocinio di Commissione Unesco. Numerose collaborazioni sono in corso di definizione.

Hanno finora aderito: Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, AIE – Associazione Italiana Editori, ADEI -Associazione Degli Editori Indipendenti, AIB – Associazione Italiana Biblioteche, ALI – Associazione Librai Italiani, SIL – Sindacato Italiano Librai, Società Dante Alighieri, Teatro di Roma, Associazione degli italianisti, Atlante digitale del ‘900 letterario, Istruzione Sistema Biblioteche di Roma, SIAE -Società Italiana degli Autori ed Editori, Regione Toscana, Comune di Roma, Città di Feltre, Municipio Roma VI, Accademia della Crusca, Salone Internazionale del Libro di Torino, Fondazione Francesco De Sanctis, Istat – Istituto Nazionale di Statistica, Centro Studi per la Scuola Pubblica, Fondazione Circolo dei lettori, Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Associazione Forum del libro, laFeltrinelli Librerie, IBS.it, Mondadori Store, librerie.coop, Librerie Ubik, messaggerie libri, Istituto Italiano di Cultura di Madrid, Istituto Italiano di Cultura di Mosca, Istituto Italiano di Cultura di Rio de Janeiro, Istituto Italiano di Cultura di San Francisco, Istituto Italiano di Cultura di Tirana, Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Alleanza Cooperative Italiane, Obiettivo Lettura, Unicoop Tirreno, Sapienza Università di Roma, Libera Università degli Studi di Bolzano, Ateneo di Salò Onlus, Romics, Associazione culturale Play Town Roma, Federculture Servizi, Fondazione Pordenonelegge.it, La Via dei Librai, Leggere:tutti, Pistoia – Dialoghi sull’uomo,  FIGC Femminile. Media partner: Rai, Rai Cultura, Rai Radio Kids.

  • 1373