Il lancio della V edizione di One Book One City


Anche l’Università degli Studi di Padova, partner della campagna, condivide con Il Maggio dei Libri alcuni eventi. Il primo coinciderà con il lancio della V edizione di One Book One City, il progetto di lettura individuale e collettiva dell’Ateneo con il Comune di Padova (riconosciuta “Città che legge”), che prevede l’adozione cittadina di un unico libro, scelto per il suo valore letterario e culturale, che coinvolga la città e il suo territorio. L’opera scelta per questa edizione è La peste, il capolavoro dello scrittore e filosofo francese Albert Camus, che sarà introdotta giovedì 29 aprile alle 17 nel corso di un articolato intervento online dal titolo “Riconoscere, fronteggiare e storicizzare l’epidemia. Leggersi in “La peste” di Camus”, tenuto da Marika Piva, docente di letteratura francese dell’Ateneo.

L’opera scelta per il suo grande valore letterario e culturale ha riscoperto un rinnovato successo di pubblico e di vendite nel 2020: l’importanza dei temi trattati e le molte analogie con la situazione che ha sconvolto il panorama mondiale negli ultimi mesi, infatti, si prestano a una rilettura attuale e sono fonte di molti stimoli per riflettere su passato, presente e futuro.

Nell’appuntamento di giovedì 29 aprile, oltre alla professoressa Piva, partecipano Annalisa Oboe, prorettrice alle Relazioni sociali, culturali e di genere dell’Ateneo, Francesca Benciolini, assessora del Comune di Padova, e Fiorita Luciano, capo settore del Gabinetto del Sindaco. L’appuntamento viene trasmesso in diretta streaming nella pagina Facebook ufficiale del progetto e nel canale YouTube dell’Università.

  • 173