Il Centro per il libro e la lettura alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna


L’abitudine alla lettura si coltiva tutto l’anno e fin da piccolissimi. Ecco perché il Centro per il libro e la lettura partecipa alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna, con due appuntamenti mercoledì 28 marzo (in collaborazione con Bologna Children’s Book Fair) legati al progetto Educare alla Literacy, rivolto a docenti e educatori di ogni grado scolastico interessati ad approfondire le proprie competenze nell’ambito della pedagogia della literacy e nella formazione dei lettori.

Alle 10.30 in Sala Notturno, Gianfranco Noferi (vicedirettore RAI Cultura), Romano Montroni (presidente Centro per il libro e la lettura) e Tiziana Mascia (autrice del programma) saranno impegnati in Invito alla lettura: Formare lettori indipendenti, presentazione del programma “Invito alla lettura”. Al centro della nuova serie, i temi di base e le attività internazionali di promozione della lettura, sviluppate con l’obiettivo di sostenere e incoraggiare i ragazzi a crescere come lettori indipendenti. Organizzato da RAI Cultura e dal Centro per il libro e la lettura, il programma ha il valore di un corso di formazione a distanza destinato a insegnanti, educatori e genitori interessati.

A seguire, alle ore 11.30 sempre in Sala Notturno, si terrà la Conferenza Internazionale La Reading Literacy: le buone pratiche di lettura internazionali, dialogo tra Flavia Cristiano (direttrice del Centro per il libro e la lettura), Renate Valtin (Humboldt University Berlin), Christine Garbe (University of Cologne) e Tiziana Mascia (Libera Università di Bolzano). Esperte di educazione alla literacy, membri e coordinatrici di progetti europei – EU High Level Group of Experts on Literacy, Network europeo per la lettura ELINET – le partecipanti analizzeranno le migliori pratiche di lettura su base internazionale, offrendo anche un excursus sull’evoluzione della lettura in Europa e introducendo le linee guida di promozione della lettura per i diversi target di età. Al termine degli appuntamenti, verrà rilasciato ai partecipanti che ne faranno richiesta un attestato con l’indicazione delle ore di frequenza valido ai fini della formazione del personale docente della scuola.

Vi aspettiamo!

  • 182