News

I filoni tematici di questa ottava edizione

Il claim istituzionale dell’edizione 2018 è Vo(g)liamo leggere, accompagnato dall’immagine guida realizzata dalla giovane illustratrice Mariachiara Di Giorgio: un gruppo di oche selvatiche già in volo, cavalcate da piccoli lettori. Un sogno e un invito a volare sulle ali della fantasia verso tutti i mondi possibili dischiusi dai libri! Le rotte da seguire? Sono 3: anche quest’anno, infatti, il Centro per il libro e la lettura vi propone 3 filoni tematici ai quali ispirarvi per i contenuti delle vostre iniziative durante la campagna: Lettura come libertà; 2018, Anno Europeo del Patrimonio; La lingua come strumento di identità. Contiamo su di voi!

Continua a leggere

  • 1486

Primo filone: Lettura come libertà

“Una mente ampliata da nuove esperienze non potrà mai tornare alla sua dimensione originale”, scriveva Oliver Wendell Holmes. È uno degli effetti della lettura, attività capace di migliorare colui che la pratica semplicemente attraverso il racconto di fatti e avventure straordinarie, ed è anche il senso del primo filone tematico scelto per l’edizione 2018 del Maggio dei Libri, la Lettura come libertà. Superare i propri confini mentali, tendere oltre, pensarla diversamente dagli altri ma mantenendo intatti onesta intellettuale e coraggio d’espressione: la lettura rende libero chi ha il coraggio di servirsene.

Continua a leggere

  • 1581

Secondo filone: 2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale

A raccontare storie, a volte, non sono solo i libri. Strade, scorci, monumenti antichi: l’ambiente circostante ci parla costantemente riportandoci tra le fascinazioni del passato e permettendoci di immaginare nuove forme di futuro. L’Anno Europeo del Patrimonio Culturale celebra proprio le diverse manifestazioni materiali, immateriali e persino digitali del nostro patrimonio artistico e culturale, invitando chiunque a partecipare con eventi e iniziative. Esempi concreti sono l’attività congiunta del Centro per il libro e la lettura con il FAI – Fondo Ambiente Italiano, nell’ambito del progetto Missione Paesaggio, e la scelta di questo come secondo tema per il Maggio dei Libri.

Continua a leggere

  • 673

Terzo filone: La lingua come strumento di identità.

Lo sviluppo cognitivo di ciascun essere umano è influenzato dalla lingua che parla: a dirlo a gran voce furono Edward Sapir, noto linguista e antropologo tedesco, e il suo allievo Benjamin Lee Whorf. La teoria della “relatività linguistica” venne successivamente rivista e confutata ma il suo fascino è rimasto immutato. La terza declinazione tematica del Maggio dei Libri ruota attorno al binomio identità e lingua, strumento di espressione e conoscenza di sé e confronto con l’altro. Un impegno per la conservazione dell’identità linguistica che caratterizza ogni popolo, e un invito alla meraviglia davanti alla scoperta di quella altrui.

Continua a leggere

  • 836

Aspettando il Maggio a Tempo di Libri

Per tutti gli appassionati di lettura, il percorso di avvicinamento al Maggio dei Libri non può non fare tappa a Tempo di Libri, la Fiera Internazionale dell’Editoria in programma dall’8 al 12 marzo a fieramilanocity (www.tempodilibri.it)! Qui infatti, venerdì 9 marzo, il Centro per il libro e la lettura riunisce per la prima volta i rappresentanti delle 400 città italiane che hanno meritato il titolo di Città che legge, in un appuntamento in cui si presenteranno i risultati iniziali e le prospettive del progetto. Vi aspettiamo quindi al convegno Ripensare le città attraverso i libri (ore 10.30, Sala Brown 1): previsti gli interventi di Ricardo Franco Levi, Oscar Farinetti, Romano Montroni, Marco Cammelli, Massimo Coen Cagli, Vincenzo4 Continua a leggere

  • 578

La banca dati apre lunedì 19 marzo

Da lunedì 19 marzo la banca dati sarà pronta ad accogliere le vostre iniziative: collegandovi all’indirizzo www.ilmaggiodeilibri.it/registrazione potrete registrarvi e caricare l’iniziativa in programma, corredata da descrizione e immagine o locandina (in pdf, jpg o jpeg), disponibili sul sito. Per informazioni potete contattare il Centro per il libro e la lettura inviando una e-mail a ilmaggiodeilibri@cepell.it e fornendo un recapito telefonico. Buon lavoro e buone letture a tutti!

Continua a leggere

  • 454

Il Maggio dei Libri all’estero

Come già accaduto nelle scorse edizioni, anche quest’anno il Maggio dei libri ha valicato i confini nazionali, con appuntamenti a Parigi, Atene e Lima. Nella capitale francese la maggior parte delle iniziative, a cominciare dalla tavola rotonda all’Istituto Italiano di Cultura di Parigi dedicata al maestro Alberto Manzi, che con la sua trasmissione RAI “Non è mai troppo tardi” negli anni Sessanta contribuì a risolvere il grave problema dell’analfabetismo in Italia. All’IC Leonardo Da Vinci di Parigi numerose le iniziative proposte: l’incontro “Riflessioni sull’eredità di Don Milani nel 50° di Lettera a un professoressa”, un “Omaggio a Luigi Pirandello: letture e riflessioni ad alta voce, I compresenti: quando le lingue si incontrano” – e4 Continua a leggere

  • 2252

I Book Blogger per il Maggio dei Libri

Quest’anno la diffusione della campagna del Maggio dei Libri ha trovato valido aiuto in un gruppo di Book Blogger che ha dedicato attenzione, spazio e tempo alla promozione della lettura come benessere nei propri canali di comunicazione. Percorsi legati ai diversi filoni, recensioni e suggerimenti sulle letture più adatte per le tematiche del paesaggio o della legalità, organizzazione di reading collettivi nelle biblioteche: sono solo alcune delle attività della squadra di Book Blogger che per la prima volta ha preso parte attiva alla campagna.

Ecco alcuni nomi:

Diana D’Ambrosio (http://nonriescoasaziarmidilibri.blogspot.it);
Irene Daino (http://librangoloacuto.blogspot.it);
Maria Di Biase (www.scratchbook.net);
Marianna Di Felice (https://marisullealidellafantasia.blogspot.i44 Continua a leggere

  • 2763

Pagine

Continua a sfogliare l'archivio