PRESS

Si è concluso Il Maggio dei Libri 2014 con un nuovo record di adesioni09/06/2014

Roma, 9 giugno 2014. «È stato emozionante vedere i libri e i lettori protagonisti per oltre un mese nei luoghi più diversi e in giro per tutta Italia. L’impegno degli organizzatori, il calore del pubblico e l’attenzione dei media ci ricordano ancora una volta quanto profonda sia la richiesta di cultura nel nostro Paese, soprattutto da parte dei giovani, un’esigenza alla quale bisogna continuare a rispondere sempre meglio», così Romano Montroni, Presidente del Centro per il Libro e la Lettura, sintetizza il successo della quarta edizione del Maggio dei Libri, la campagna promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Supermercati e saloni di bellezza, librerie e biblioteche, festival letterari e grandi fiere, scuole e associazioni culturali, strutture carcerarie, strade, parchi… Il Maggio dei Libri si è concluso sabato 31 maggio e come nelle precedenti edizioni ha battuto tutti i propri record, diffondendo i libri e la loro magia nei luoghi più diversi e conquistando nuovi lettori. Con particolare riguardo per le scuole e i giovani, motori del progresso civile e culturale. Non a caso il web è stato fra i principali protagonisti,grazie alletante visite al sito ufficiale della campagna e alla crescita dei like su Facebook e dei follower su Twitter, autentici termometri dell’altissimo gradimento e coinvolgimento del pubblico. Con 3053 eventi l’offerta è stata vastissima e anche quest’anno la creatività degli organizzatori sarà ricompensata con il Premio Il Maggio dei Libri, destinato alle iniziative più curiose e interessanti, promosse da biblioteche, scuole, associazioni culturali, librerie, strutture sanitarie e di reinserimento, che saranno selezionate dalla giuria nominata dal Centro per il Libro e per la Lettura.


IL MAGGIO DEI RAGAZZI

Concorsi, incontri, presentazioni

Il Maggio dei Libri  si è sempre rivolto anzitutto ai bambini e ai ragazzi, per coltivare in loro il gusto per i libri attraverso gruppi di lettura nelle classi, incontri itineranti nelle scuole, concorsi per stimolare la creatività e tante iniziative per far sentire questi piccoli adulti protagonisti, e non solo utenti, della vita culturale del nostro Paese.

Si è dunque entrati direttamente in aula con la quinta edizione di Scelte di classe, il progetto della Tribù dei lettori che prevede la realizzazione di una pubblicazione con la selezione dei migliori libri dell’anno rivolti ai bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni e votati dagli stessi giovani lettori.

 

E con il concorso Un libro ti accende,promosso dal Centro per il Libro e la Lettura e rivolto alle scuole primarie e secondarie di I e II grado, è stato chiesto ai ragazzi di raccontare il rapporto con i libri attraverso una realizzazione grafica o un prodotto audiovisivo. C’è ancora tempo per inviare i materiali: la scadenza è il 15 giugno. Saranno premiati tre elaborati per ciascuno dei tre cicli scolastici. In palio? Libri naturalmente, e la soddisfazione di vedere utilizzati i propri progetti dal Centro per promuovere il libro e la lettura. Informazioni su www.cepell.it

Ancora agli adolescenti è stato dedicato l’incontro dell’8 maggio al Salone del Libro di Torino Vari modi di raccontare il presente con Marco Dambrosio, fumettista e blogger in arte Makkox,eDiego Bianchi Zoro,giornalista e conduttore televisivo. Agli studenti universitari si è rivolta la quarta edizione del concorso É-BOOK, promosso dall'Associazione Italiana Editori (in collaborazione con CRUI, CUN, ANVUR e con il supporto di AICUN) e di cui il 16 giugno si conosceranno i vincitori. Ognuno dei 5 vincitori sarà premiato con duemila euro a rimborso della retta universitaria o con un buono da spendere in libri in una libreria a propria scelta. Agli studenti il concorso lanciava la sfida a scrivere, in 50 caratteri, un innovativo e creativo slogan per una campagna di promozione dei libri nelle università. La giuria, formata da editori, è ora al lavoro per scegliere i cinque slogan migliori tra i contributi degli oltre 2500 partecipanti.

Si è invece concluso il 20 maggio un altro vivace progetto dedicato ai giovani: Cartoline da un libro, quest’annosul tema “Un tweet per il tuo libro amato”: nel gioco letterario realizzato in collaborazione con Repubblica@Scuola, i ragazzi inviano una cartolina digitale sul sito Repubblica@Scuola con l'incipit del loro libro preferito (in palio, oltre alla pubblicazione su una galleria online di tutti i contributi, un premio in libri per le otto scuole più attive). Né è mancato il tour itinerante La Valigia dei Libri, alla sua terza edizione. Tema del 2014 è stato “…Blog, social e Web un nuovo modo di raccontare” e ha visto coinvolti Teresa Ciabatti e Christian Raimo, due autori particolarmente avvezzi all’uso dei nuovi mezzi di comunicazione digitale. Obiettivo: far rivivere le biblioteche scolastiche coinvolgendo i ragazzi e donando alle scuole più attive una serie di libri considerati indispensabili per la crescita e lo sviluppo dell’individualità dei futuri grandi lettori, diffondendo così l’amore per il libri e la lettura attraverso l’incontro con autori. Partito il 6 maggio da Roma, il progetto ha toccato cinque città italiane (Roma, Torino, Bari e Napoli) da Nord a Sud concludendosi a Bologna il 24 maggio e ha coinvolto 11 istituti coinvolti e oltre 1100 studenti dai 10 ai 18 anni.

E proprio a promuovere la lettura dei più piccoli, coinvolgendo scuole, biblioteche e librerie ha pensato Amo chi legge... e gli regalo un libro - il progetto di promozione della lettura fortemente voluto dall’AIE in collaborazione con Associazione Italiana Biblioteche (AIB) e Associazione Librai Italiani (ALI). Lanciato a marzo legato al solo comparto ragazzi, in occasione del Maggio dei libri il progetto è stato aperto a tutti i segmenti editoriali. Ad oggi registra 120 gemellaggi tra biblioteche (scolastiche e civiche) e librerie in tutta Italia. Il progetto, pur aperto tutto l’anno, è stato in alcuni casi già concluso con successo. Tra questi segnaliamo: la creazione di una piccola biblioteca per il reparto pediatrico presso l’ospedale Bassini di Cinisello Balsamo, la donazione a Roma di 180 libri per la Casa dei Bimbi, la donazione di volumi alla Biblioteca Melegnano.  

Inoltre, in occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale, Amo chi legge... e gli regalo un libro ha presentato una lista di 100 libri imperdibili per raccontare il conflitto, alla base dei suggerimenti per alimentare i titoli delle biblioteche. A cominciare da quelle di Gorizia dove, in concomitanza  con il festival èStoria, è stato avviato il progetto Più libri Circus, promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE): una vetrina dedicata all’editoria indipendente che, ispirandosi al successo della fiera nazionale della piccola e media editoria Più libri più liberi, ha portato in tour la produzione di 62 piccoli e medi editori e un programma di eventi. In quest’occasione è stata inoltre lanciato l’ebook di AIE sui  consumi culturali in Friuli Venezia Giulia, la regione con il più alto tasso di lettori in Italia.

 

 “VIA COL VENTI”

Una pioggia di sconti per Il Maggio dei Libri

Per festeggiare in modo eccezionale Il Maggio dei Libri e far crescere la lettura in Italia, dal 22 al 26 maggio si è svolta con altissima adesione la campagna “Via col venti”, l’iniziativa per tutti i lettori realizzata dall’Associazione Italiana editori in collaborazione con i librai indipendenti, le catene, le librerie online, la grande distribuzione e Poste Italiane, per “festeggiare” in modo eccezionale Il Maggio dei Libri. Sono stati 314 i marchi editoriali coinvolti dagli sconti, che i lettori hanno trovato nelle 1125 librerie tra indipendenti e di catena, in 17 librerie online, in 1600 punti vendita della grande distribuzione e, grazie al gruppo Poste Italiane, attraverso la società PosteShop, in oltre 200 negozi all’interno dei principali Uffici Postali, circa 1500 sportelli e quest’anno anche online. Quest’anno con un regalo in più: una calamita tutta speciale in dono per ogni libro acquistato in quei giorni.

E NON SOLO…

Il Maggio dei Libri si è riconfermato cornice ideale agli incontri a Biella e Lecce di In Vitro, iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Centro per il Libro e la Lettura, con l’obiettivo di costruire un modello di promozione della lettura su scala locale, applicabile successivamente in tutta Italia.

Proprio in quest’ottica di radicamento territoriale è stato fondamentale l’apporto della rete dei partner e degli sponsor, che attraverso scambi di visibilità e attività promozionali hanno contribuito a coinvolgere e incuriosire il grande pubblico: Messaggerie, Unicoop Tirreno,Eataly, Librerie Feltrinelli, Poste Italiane,Libreria Coop,Italo Treno, trivago.

Chiudiamo in bellezza con i numeri finali, che lungi dall’esaurire la ricchezza di emozioni, impegno e fantasia profusi anche in questa edizione, di certo ne raccontano bene il successo.  

 

I NUMERI DEL MAGGIO

Date: 23 aprile – 31 maggio 

Le iniziative:

3053

distribuite su tutte le regioni italiane

 

Sul Web:

102400 like su Facebook

(+45,53% rispetto all'inizio della campagna)

7200 follower su Twitter

150mila

visualizzazioni del sito ufficiale

 

Sul mobile:

1100+

le app aggiornate/scaricate sui dispositivi mobili

con sistema iOS (iPad, iPhone, iPod Touch) o Android

 

Sui media:

176

testate radiofoniche nazionali e locali

 15

testate giornalistiche cartacee

hanno sostenuto Il Maggio dei Libri, trasmettendo spot

o pubblicando l'immagine istituzionale della campagna

(le liste sono disponibili su www.ilmaggiodeilibri.it/network.html)

Il Maggio dei Libri: si avvicina il gran finale26/05/2014

Roma, 26 maggio 2014. Sta per concludersi la ricchissima quarta edizione del Maggio dei Libri,la campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. Iniziata il 23 aprile (in coincidenza con la Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d'autore), la campagna offre ancora 5 giorni fitti di occasioni di lettura e incontri, prima del gran finale il 31 maggio.

Molti gli appuntamenti previsti per questi ultimi giorni, distribuiti sull'intero territorio nazionale: la mappa completa è sul sito ufficiale www.ilmaggiodeilibri.it e Il Maggio continua a vivere anche su Twitter (@maggiodeilibri) e Facebook (www.facebook.com/ilmaggiodeilibri).

Durante il mese di promozione della lettura oltre 3000 eventi colorano l’Italia di passioni ed emozioni letterarie, entrando nel mondo dei social network (oltre 100.000 “mi piace” sulla pagina Facebook) e dimostrando l’esistenza di un’incredibile ed estesa rete di attori – grandi e piccoli, noti e meno noti – che si impegnano per rendere ricco, unico e vitale il mondo del libro in Italia.

Proprio questa creatività sarà premiata a conclusione della campagna: la giuria nominata dal Centro per il Libro e per la Lettura deciderà infatti i vincitori del Premio Il Maggio dei Libri, destinato alle iniziative più curiose e interessanti, promosse da biblioteche, scuole, associazioni culturali, librerie, strutture sanitarie e di reinserimento.

Numerose le rassegne e gli eventi che giungono al termine il 31 maggio: come il tour bibliofilo Libri nel giro 2014, iniziato il 9 maggio, un grande gioco dell’oca fra le biblioteche dei comuni di tappa al Giro d’Italia le cui pedine sono i corridori/autori, le caselle gli appuntamenti nelle biblioteche, le penalità sventure in bici e i vantaggi letture e visite ai musei. Ultime tappe: VITTORIO VENETO (TREVISO) il 27, SANTA MARIA DI SALE (VENEZIA) il 28, LEVICO TERME (TRENTO) il 29, OVARO (UDINE) il 30 e chiude GEMONA DEL FRIULI (UDINE) il 31 maggio. O come Un libro per capello: ancora pochi giorni per approfittare delle atmosfere letterarie nei saloni di bellezza dei Castelli Romani; l’intrattenimento prosegue sino a fine maggio a CASTEL GANDOLFO (14-31 maggio), FRASCATI (28-29 maggio), GENZANO DI ROMA (6-31 maggio), GROTTAFERRATA (7-31 maggio), LANUVIO (6-31 maggio), VELLETRI (11-31 maggio).

Senza dimenticare che leggere cura lo spirito, messaggio forte e chiaro a Liber Tivoli. La Biblioterapia: il libro e la lettura per la conoscenza e la salute, che si chiude a TIVOLI (ROMA) il 31 maggio, con convegni, laboratori, booksharing e letture animate per i bambini.

E se vi interessa condividere uno sguardo costruttivo sul futuro, non perdete Fermo sui libri. “Cara crisi”, incontri con gli autori, a FERMO il 29 e 30 maggio: filosofi, scrittori, musicisti, registi e storici in dialogo per scoprire come affrontare le attuali difficoltà economiche in modi costruttivi. Fra gli ospiti, Enrico Brizzi, Luciano Canfora, Umberto Galimberti, Giacomo Marramao, Antonio Pennacchi, Antonio Scurati.                                                                              

Mai come quest’anno i libri conquistano nuovi spazi, diventando protagonisti della vita quotidiana, con occhio alla sostenibilità: i Libri a km zero negli Ipercoop di CREMONA, NOVATE MILANESE, VIGEVANO, BEINASCO, BIELLA, BORGOMANERO, BORGOSESIA, CUNEO, TORINO, VALENZA e LA SPEZIA sono ad esempio un’occasione per conoscere il territorio e i suoi prodotti, la storia delle sue genti e l’offerta dei piccoli editori.

Tutt’altro che a zero km di distanza è invece l’iniziativa Leggere è un gusto/Le goût de lire, che si svolge addirittura oltreconfine, presso il sito UNESCO di BLÉGNY-MINE (LIEGI), in occasione della decima edizione della Giornata Italiana: il 30 e 31 maggio appuntamento con “Lo spritz letterario”, degustazione di racconti e poesie italiane di autori classici e contemporanei attraverso letture ad alta voce, cunti, improvvisazioni e canti della tradizione popolare, accompagnati da gustosi aperitivi. Né possono mancare il bookcrossing, il booksharing, i modi migliori per promuovere la lettura. Fra le innumerevoli proposte in questo senso forse la più suggestiva, perché si richiama a un’antica tradizione di solidarietà tutta partenopea, è quella del Libro Sospeso, organizzata da due librerie diverse, a COLLEFERRO (ROMA) e PERGOLA (PESARO URBINO): come con il "caffè sospeso" si lascia al bar un caffè già pagato a favore di avventori meno abbienti, con la catena dei libri si acquistano due volumi, dei quali uno per un lettore sconosciuto e povero di mezzi.

Il Maggio dei Libri si rivolge non soltanto al grande pubblico dei lettori occasionali o assidui ma anche e soprattutto ai bambini e ai ragazzi, che rappresentano le vere opportunità di crescita culturale per il nostro Paese. Ecco perché la campagna vede centinaia di iniziative rivolte ai giovanissimi, come Le Ortoletture: seminiamo libri! di PESCANTINA (VERONA), che si concludono il 29 maggio, con letture animate, osservazioni e attività di giardinaggio rivolte ai bambini dai 2 ai 10 anni. O le Pagine in Fiore – Fiera dell’editoria per bambini e ragazzi a NEPI (VITERBO) dal 31 maggio al 2 giugno: un’opportunità per bambini e famiglie di trascorrere una giornata all’aria aperta sfogliando e acquistando libri e partecipando ad attività a misura di bimbo.

Inoltre, per non dimenticare che i libri sono fedeli compagni di viaggio per tutta la vita, e ci vengono incontro persino quando non possiamo muoverci, imperdibile l’appuntamento con il furgoncino-libreria Leggiu di Filippo Nicosia: il 31 maggio a CATANIA sarà possibile conoscerlo in occasione della presentazione del suo libro Pianissimo. Libri sulla strada (Terredimezzo editore).

I libri e la lettura come stile di vita sono Scelte di classe: se ne parla il 27 maggio a ROMA all’Auditorium Parco della musica durante la conferenza stampa di presentazione della manifestazione conclusiva del progetto 2013. Giunto quest’anno alla quinta edizione, Scelte di classe è nato della Tribù dei lettori, manifestazione organizzata dall’Associazione Culturale PlayTown Roma-Alice nelle città, e prevede la realizzazione di una pubblicazione che seleziona i libri migliori dell’anno rivolti ai bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni. Hamelin Associazione Culturale partecipa al progetto occupandosi della curatela del catalogo. Durante l’anno sono stati distribuiti nelle classi di tre diverse fasce d’età all’interno di alcune scuole romane 21 libri precedentemente selezionati da una giuria di esperti.

A seguito della lettura condivisa dei testi, i giovanissimi lettori hanno espresso le loro preferenze votando quelli che hanno preferito e che saranno premiati durante la manifestazione conclusiva: a ROMA il 29 maggio presso il Globe Theatre di Villa Borghese e ancora il 30 e il 31 presso la Casina di Raffaello e la Casa del cinema, per poi diventare virale in tutta la città, attraverso l’attività promozionale di 25 librerie indipendenti romane.

Durante la conferenza stampa su Scelte di classe il 27 maggio, sarà presentata anche la nuova iniziativa Biennale dei Ragazzi: progetto che intende incrementare il coinvolgimento dei ragazzi in una prospettiva interdisciplinare, abbracciando tre diversi ambiti rivolti al pubblico giovanile – editoria, cinema e teatro – così che l’opera letteraria si intrecci con l’attività teatrale e quella cinematografica, ad essa profondamente legate.

Naturalmente non ci sarebbero libri senza scrittori e poiché i primi passi, si sa, sono sempre difficili, il Centro per il Libro e la Lettura chiude nello spirito migliore la rassegna dando appuntamento a ROMA il 27 maggio al Teatro dei Dioscuri con l’incontro Chi ben comincia. Dove inizia uno scrittore. Le autrici Romana Petri e Sandra Petrignani, intervistate dalla giovane esordiente Michela Monferrini, raccontano dei propri inizi letterari, cosa è cambiato con il tempo e l'esperienza e quanto della loro prima opera è confluito nei libri successivi, conservandosi nonostante gli anni. Il dialogo sarà anche un’occasione preziosa per parlare dell’Associazione Ugo Riccarelli, il cui obiettivo è proprio la promozione della cultura e dell’arte, attraverso la diffusione della conoscenza del nome e della figura di Ugo Riccarelli.

Si chiude in bellezza il 31 maggio, fra ironia, musica e arte, con Licenza di ridere a MANTOVAuna conversazione sulla relazione tra umorismo e pensiero creativo con Matteo Andreone e Rino Cerritelli e il loro Una risata vi promuoverà (Rizzoli) –, l’incontro con Roberto Vecchioni a CHIAVARI (GENOVA) nell’ambito del Festival della parola, “La parola alla musica” e La giornata del libro 2014 ad APRILIA (LATINA), fino all’8 giugno, in cui il libro, ospite d’onore, farà da “modello” a tre fotografi e cinque artisti.

L’UNIVERSITÁ, TRA EBOOK E DINTORNI

Il 16 giugno si conosceranno i vincitori della quarta edizione di É-BOOK, il concorso promosso dall'Associazione Italiana Editori e rivolto agli studenti universitari: “Spiega perché il TUO futuro è nei libri che leggi e vinci 2mila euro per pagarti la retta universitaria” (o, a scelta del vincitore, duemila euro in libri o ebook). Gli studenti di tutte le università italiane hanno inviato i loro slogan per la campagna di comunicazione “Il futuro è nei libri che leggi*. Perché?”.

I NUMERI DEL MAGGIO

Superato il record del 2013: sono 3012 (contro le 3006 dell’anno scorso) le iniziative finora inserite nella banca dati de Il Maggio dei Libri (gli eventi hanno coperto tutte le regioni italiane)

Successo social a 6 cifre: 100.759 “like” sulla pagina Facebook della campagna

6.901 followers sul profilo Twitter (@maggiodeilibri)

170 testate radiofoniche (e 15 testate cartacee) che sostengono Il Maggio dei Libri, trasmettendo spot o pubblicando l'immagine istituzionale della campagna.

Il Maggio dei Libri prosegue tra libri in tour e sconti19/05/2014

Roma, 19 maggio 2014. Continua a riscuotere consenso e adesioni la quarta edizione del Maggio dei Libri,la campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. Iniziata il 23 aprile (in coincidenza con la Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d'autore), la campagna sta per entrare nelle sue due settimane finali, che si concluderanno il 31 maggio.

Centinaia gli appuntamenti previsti, distribuiti sull'intero territorio nazionale: la mappa completa è consultabile sul sito ufficiale www.ilmaggiodeilibri.it e,in ambito social, Il Maggio è attivo su Twitter (@maggiodeilibri) e Facebook (www.facebook.com/ilmaggiodeilibri).

Nelle ultime due settimane di maggio giungeranno a conclusione anche i tanti progetti dedicati ai ragazzi e alle scuole, mentre, dopo la chiusura della campagna, la giuria nominata dal Centro per il Libro e per la Lettura deciderà i vincitori del Premio Il Maggio dei Libri, destinato alle iniziative più curiose e interessanti, promosse da biblioteche, scuole, associazioni culturali, librerie, strutture sanitarie e di reinserimento.

L’ITALIA DEL MAGGIO

È una mappa eterogenea e vivacissima, che copre tutte le regioni italiane, quella delle iniziative che animano le due settimane conclusive de Il Maggio dei Libri. Un’autentica caccia al tesoro fra tante diverse occasioni di approfondimento per tutte le età: percorsi tematici che s’intrecciano, luoghi insoliti di lettura, modi nuovi di incontrarsi e fare gruppo. Questa grande varietà rispecchia l’impegno costante della campagna a far evadere i libri dai circuiti tradizionali,coinvolgendo non soltanto librerie, biblioteche e scuole ma soprattutto location inedite e talvolta curiose, grazie anche all’apporto dei partner i quali, attraverso i propri canali e mettendo a disposizione le proprie strutture, aggiungono originalità e visibilità al calendario degli eventi.

Il Maggio dei Libri 2014 può contare, infatti, sugli incontri organizzati nei propri supermercati e centri soci da Unicoop Tirreno e da Eataly insieme alla Libreria Coop nel negozio di Roma; Poste Italiane sta distribuendo locandine, segnalibri, cartoline e trasmettendo video promozionali negli uffici postali e nei Poste Shop. La campagna si muove insieme al pubblico e lo accompagna: Italo Treno ha previsto una serie di iniziative che vanno dalla distribuzione di libri sui treni ad alta velocità ad un'intensa campagna sui suoi mezzi di comunicazione (totem nelle stazioni, biglietti, canali Web).

LIBRI ITINERANTI…

Mai come quest’anno i libri si sono spinti oltre i propri confini e quasi si fatica a tenerne il passo. Vero e proprio tour bibliofilo iniziato il 9 maggio, Libri nel giro 2014 si presenta come un grande gioco dell’oca fra le biblioteche dei comuni di tappa al Giro d’Italia: le pedine sono i corridori/autori, le caselle gli appuntamenti nelle biblioteche, le penalità sventure in bici e i vantaggi letture e visite ai musei. Prossime tappe: TORTONA (ALESSANDRIA) il 21 maggio, RIVAROLO CANAVESE (TORINO) il 22, VALDENGO (BIELLA) il 23, VITTORIO VENETO (TREVISO) il 27, SANTA MARIA DI SALE (VENEZIA) il 28, LEVICO TERME (TRENTO) il 29, OVARO (UDINE) il 30 e chiude GEMONA DEL FRIULI (UDINE) il 31 maggio. Meno agonistico e più contemplativo il programma di Navigando tra i libri…A Torino si legge in battello lungo il Po: partendo da Piazza Carlo Alberto, fino al 22 maggio si possono incontrare a bordo editori e scrittori.

Ottimo metodo per tonificare corpo e mente sono le maratone letterarie: il 23 e 24 maggio FELTRE (BELLUNO) rinnova la propria tradizione “sportiva” (vincitrice, nel 2011, del premio Città del Libro) con la Maratona di lettura dedicata a Andrea Vitali, che porterà i brani dell’autore in ambienti e luoghi insoliti della città e delle frazioni, arricchendoli con intermezzi corali o musicali. Si inizia venerdì 23 con una serata di anteprima e dopo un intero sabato di agonismo letterario gran finale la sera del 24 insieme all’autore.

Il fascino d’epoca di una città raccontata e vissuta dagli intellettuali è invece al centro della Passeggiata letteraria Addio a Roma, di Sandra Petrignani, il 25 maggio a ROMA, che ripercorrerà attraverso i luoghi l’irripetibile stagione tra gli anni Cinquanta e Settanta. E a proposito di itinerari, chi non ha sentito parlare del furgoncino libreria Leggiu di Filippo Nicosia? Il 31 maggio a CATANIA sarà possibile conoscerlo in occasione della presentazione del suo libro Pianissimo. Libri sulla strada (Terredimezzo editore). In contemporanea a MILANO, la Passeggiata d’autore con Gianni Biondillo – Esplorazione urbana e letteraria: un percorso “psico-geografico” per narrare la città e scoprire come renderla più abitabile.

…E DOVE MENO TE LI ASPETTI

La missione de Il Maggio dei Libri è portare i libri e la lettura in luoghi in cui la parola scritta non è protagonista. Ad esempio nei saloni di bellezza, con Un libro per capello, l’intrattenimento letterario che dall’8 al 31 maggio vivacizzerà il territorio dei Castelli in provincia di Roma: ARICCIA (8-21 maggio), CASTEL GANDOLFO (14-31 maggio), FRASCATI (28-29 maggio), GENZANO DI ROMA (6-31 maggio), GROTTAFERRATA (7-31 maggio), LANUVIO (6-31 maggio), VELLETRI (11-31 maggio).

A riprova che nessun posto è davvero inadatto ai libri, ecco La biblioteca fuori di sé… sabato va al mercato: come i più solerti ambulanti, il 24 maggio a CITTÀ DI CASTELLO (PERUGIA) la biblioteca allestirà il proprio banchetto accanto ad alimentari, artigianato e abbigliamento, con tanto di tavolini, tappeti e cuscini. L’antica tradizione della piazza come luogo di socialità e scambio culturale rivive anche nel suggestivo borgo medievale di MORIMONDO (MILANO) il 24 e 25 maggio: le stradine del borgo medievale ospitano Il villaggio del libro, bancarelle di libri usati, book crossing, letture, laboratori sui codici miniati e incontri con autori, illustratori ed editori. Analogo appuntamento a GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA) il 25 maggio, con La Biblioteca in piazza: un piccolo assortimento itinerante di libri usati raccolti nelle scuole e ora a disposizione di tutta la cittadinanza.

Ogni momento della giornata è adatto alla lettura ma la sera è particolarmente propizia: ecco perché non dovrete stupirvi di incontrare lettori in pigiama a lume di candela per le vie del centro storico di PIETRASANTA (LUCCA): il 24 e 25 maggio, infatti, va in scena la terza edizione di I libri invadono la città – Letture per le vie di Pietrasanta. Più insolito potrebbe essere scorgere un libreria con dei Lettori in vetrina, a MONOPOLI (BARI) durante il mese di maggio: sono stati rapiti, è vero, ma solo dall’amore per i libri, che sperano così di trasmettere ai passanti.

SALONI E RASSEGNE PER TUTTE LE ETÀ

Curare i mali dell’animo con i libri è pratica sempre più comune, come scopriremo alla manifestazione Liber Tivoli. La Biblioterapia: il libro e la lettura per la conoscenza e la salute, in corso a TIVOLI (ROMA) dal 23 aprile e in programma fino al 31 maggio, con convegni, laboratori, booksharing e letture animate per i bambini. I libri come finestra non solo su noi stessi ma anche sul mondo sono protagonisti a FERMO con Fermo sui libri. “Cara crisi”, incontri con gli autori, il 22, 23, 29 e 30 maggio: filosofi, scrittori, musicisti, registi e storici in dialogo per scoprire come affrontare le attuali difficoltà economiche in modi costruttivi. Fra gli ospiti, Enrico Brizzi, Luciano Canfora, Umberto Galimberti, Giacomo Marramao, Antonio Pennacchi, Antonio Scurati.

Nel medesimo spirito d’intrapresa, editori indipendenti, autori e realtà produttive locali potranno incontrarsi a ROVIGO dal 19 al 25 maggio nella prima edizione di Al centro di Mille storie: la nuova rassegna del più grande parco commerciale della provincia di Rovigo, organizzata dal Consorzio Centro Commerciale La Fattoria con la partecipazione della Libreria Giunti Al Punto, della Libreria Mondadori, e scrittori Giunti Editore e Mondadori. Sempre fra conoscenza del libro e conoscenza dei prodotti tipici del territorio si inserisce la rassegna Calici diversi, che inizia il 22 maggio a CORIGLIANO CALABRO e prosegue fino a dicembre: un percorso culturale in collaborazione con la casa editrice Rubbettino volto a promuovere la lettura come momento di crescita e sviluppo della coscienza critica in un accordo di saperi e sapori.

Gli appassionati di archeologia non possono perdere Romarchè 2014 – V Salone dell’editoria archeologica, dal 23 al 25 maggio a ROMA: intorno al tema “Otium et Ludus” ruoteranno letture, esposizioni, convegni e laboratori con editori, esperti museali, giornalisti, scrittori e personalità autorevoli del settore.

Dedicati alle giovani promesse della lettura, il Salone del libro per ragazzi di BRA (CUNEO), dal 21 al 25 maggio e Pagine in Fiore – Fiera dell’editoria per bambini e ragazzi a NEPI (VITERBO) dal 31 maggio al 2 giugno. L’appuntamento piemontese offre una mostra mercato del libro, laboratori di scrittura e fumetto, dibattiti e ogni sera spettacoli per più piccoli, mentre il secondo – come suggerito dal nome – è un’opportunità per bambini e famiglie di trascorrere una giornata all’aria aperta sfogliando e acquistando libri e partecipando ad attività a misura di bimbo.

IL MAGGIO È GIOVANE

Concorsi e incontri per coltivare la cultura

Fin dalla sua prima edizione, Il Maggio dei Libri riserva uno spazio significativo alle iniziative per il pubblico degli studenti: è il caso di É-BOOK, il concorso promosso dall'Associazione Italiana Editori e rivolto agli studenti universitari. C’è tempo fino alla mezzanotte del 23 maggio per partecipare: “Spiega perché il TUO futuro è nei libri che leggi e vinci 2mila euro per pagarti la retta universitaria” (o, a scelta del vincitore, duemila euro in libri o ebook). Questa la sfida rivolta agli studenti di tutte le università italiane nella quarta edizione del concorso: creare in cinquanta caratteri (spazi inclusi) lo slogan della campagna di comunicazione “Il futuro è nei libri che leggi*. Perché?”.

Si conferma anche quest’anno la campagna sconti al 20% su centinaia di migliaia di libri: dal 22 al 26 maggio sarà infatti il momento di Via col venti, l’iniziativa per tutti i lettori realizzata dall’Associazione Italiana editori in collaborazione con i librai indipendenti, le catene, le librerie online, la grande distribuzione e Poste Italiane, per “festeggiare” in modo eccezionale Il Maggio dei Libri.  314 i marchi editoriali su cui ci sarà lo sconto, che i lettori troveranno nelle 1125 librerie tra indipendenti e di catena, in 17 librerie online, in 1600 punti vendita della grande distribuzione e, grazie al gruppo Poste Italiane, attraverso la società PosteShop, in oltre 200 negozi all’interno dei principali Uffici Postali, circa 1500 sportelli e quest’anno anche online. Quest’anno con un regalo in più: una calamita tutta speciale in dono per ogni libro acquistato in quei giorni. Tutte le informazioni su www.aie.it

Il 20 maggio si conclude Cartoline da un libro, sul tema: “Un tweet per il tuo libro amato”: nel gioco letterario realizzato in collaborazione con Repubblica@Scuola, i ragazzi inviano una cartolina digitale sul sito Repubblica@Scuola con l'incipit del loro libro preferito (in palio, oltre alla pubblicazione su una galleria online di tutti i contributi, un premio in libri per le otto scuole più attive). C'è invece tempo fino al 15 giugno per partecipare a Un libro ti accende, il concorso promosso dal Centro per il Libro e la Lettura e rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie. Compito: creare una realizzazione grafica (scuole primarie) o un prodotto audiovisivo (scuole secondarie), ispirandosi al proprio rapporto con i libri. Informazioni su www.cepell.it.

Ultimi appuntamenti anche per La valigia dei libri, il ciclo di appuntamenti itineranti all'interno di scuole elementari, medie e superioriorganizzato in collaborazione con Repubblica@Scuola e Repubblica.it. Giovaniscrittori del panorama nazionale si confrontano direttamente con gli studenti: le ultime due tappe sono a Napoli (21 maggio) e a Bologna (23 e 24 maggio).

Sempre nell’ottica di promozione della lettura tra i giovanissimi si segnala l’adesione al Maggio di Scelte di classe, giunto alla sua quinta edizionee curato dalla Tribù dei lettori: un comitato di esperti legge, analizza e seleziona le opere più meritevoli fra i libri rivolti a bambini e ragazzi dai cinque ai tredici anni. L’insieme della selezione costituisce la struttura pedagogica del volume finale: Scelte di classe è dunque un catalogo ragionato che offre una mappa ricca di spunti di riflessione e percorsi tematici.

Nella stessa direzione va l’iniziativa romana Porte aperte in casa editrice: fino al 23 maggio gli studenti potranno visitare la sede della casa editrice Biancoenero e scoprire cosa nasconde, quali figure ci lavorano, cosa significa realizzare un libro. E per i più curiosi che desiderano esplorare il mondo del libro, appuntamento a TRANI (BAT) il 21 e 28 maggio per Il giro del libro in 80 minuti: un’attività ludico-didattica rivolta ai bambini fra gli 8 e gli 11 anni attraverso l’utilizzo del misterioso kit “valigia Mondadori”.

Uno dei messaggi più importanti che Il Maggio dei Libri vuole trasmettere è che a leggere si impara da piccoli, in una semina che dà i suoi frutti per tutta la vita. Le Ortoletture: seminiamo libri! di PESCANTINA (VERONA), il 22 e 29 maggio, sono dunque una perfetta messa in pratica della metafora: coniugando la passione per la lettura a quella per l’orticultura, insegnano l’arte della pazienza e della concentrazione, con letture animate, osservazioni e attività di giardinaggio rivolte ai bambini dai 2 ai 10 anni.

Ai giovanissimi un po’ più cresciuti si rivolgono due eventi che coniugano musica e lettere: il 20 maggio a MILANO l’incontro Piero Pelù el diablo è tornato, presentazione dell’autobiografia Identikit di un ribelle (Rizzoli); e lo spettacolo teatrale Operacomix.it: l’opera lirica a fumetti, il 31 maggio a RIVA DEL GARDA (TRENTO), un’occasione per scoprire le potenzialità del disegno anche in discipline apparentemente lontane.

IL MAGGIO DEGLI INCONTRI

Commemorazioni, presentazioni, maratone e un giallo da  risolvere

Nell’edizione 2014 del Maggio dei Libri non potevano mancare eventi di commemorazione per il centenario della Prima Guerra Mondiale, a cominciare dal Festival èStoria di GORIZIA, dal 22 al 24 maggio, dedicato alle “Trincee”. Dibattiti e bancarelle di libri in una città di confine protagonista della Storia recente del nostro Paese, che quest’anno ospita anche il progetto Più libri Circus, promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Editori. Una vetrina dedicata all’editoria indipendente che, ispirandosi al successo della fiera nazionale della piccola e media editoria Più libri più liberi, porta in tour a Gorizia durante il Festival la produzione di 62 piccoli e medi editori e culmina il 23 maggio in un convegno, con i massimi rappresentanti dei piccoli editori dell’AIE, dell’Associazione Italiana Biblioteche (AIB) e dell’Associazione Librai Italiani (ALI , dedicato alla lettura e ai più forti lettori italiani, gli abitanti del Friuli Venezia Giulia. Tutte le informazioni sono su www.plpl.it.

E sempre per valorizzare Più libri Circus a Gorizia, Amo chi legge… e gli regalo un libro - il progetto di promozione della lettura fortemente voluto dall’AIE in collaborazione AIB e ALI –rende omaggio all’anniversario della Grande Guerra con una lista di 100 libri imperdibili sul tema, individuati dopo un lavoro di squadra proprio tra editori, librai e bibliotecari. 100 libri imperdibili che saranno poi alla base dei suggerimenti per andare ad alimentare i titoli delle biblioteche, a partire da Gorizia e poi da lì di tutta Italia. Tutte le modalità per partecipare su www.aie.it.

La Grande Guerra ha segnato senza dubbio La fine di un mondo: di questo si discute a PERUGIA il 20 e 22 maggio, rivivendo il dramma umano e sociale di quegli anni attraverso testimonianze, documenti e ricordi, accompagnati da musica acustica e canti popolari.

Ricorrenza dai risvolti più letterari è quella prevista a MILANO il 21 e 22 maggio: nell’anniversario della morte di Alessandro Manzoni (il 22 maggio), la Maratona Manzoni metterà alla prova la resistenza dei lettori – reclutati tra chi si iscriverà e fra i passanti – in una lettura integrale dei Promessi Sposi. Altri due grandi autori sono al centro di una giornata di commemorazione, il 29 maggio: ROMA rende Omaggio ad Anna Maria Ortese nel centenario della nascita, con Goffredo Fofi e letture di Sonia Bergamasco; CONCORDIA SULLA SECCHIA (MODENA) propone invece Gabo: una serata in compagnia di Gabriel Garcia Márquez per ricordare il Premio Nobel scomparso lo scorso aprile con letture dal suo capolavoro Cent’anni di solitudine.

Dai maestri della letteratura contemporanea ai giovani aspiranti scrittori: il 20 maggio a ROMA appuntamento con Masterpiece 2014 per incontrare il vincitore Nikola P. Savic, autore di Vita migliore (Bompiani), e la seconda classificata Raffaella Silvestri autrice di La distanza da Helsinki (Bompiani). Se la giovane età di questi due protagonisti sarà di sicura ispirazione per tanti ragazzi, altrettanto lo è il racconto dell’esperienza: da non perdere a FOGGIA il 20 maggio l’incontro con Piero Dorfles I cento libri che rendono più ricca la nostra vita, una riflessione sul bisogno di vivere, leggere e rileggere i libri sino a farli diventare parte di noi stessi.

L’estrema varietà degli appuntamenti ai quali il Maggio ha abituato il pubblico fin dal 2011, si riconferma quest’anno offrendo la possibilità di spaziare, ad esempio, fra il classico delle Lecturae Dantis a SPOLETO (PERUGIA) il 20 e 27 maggio, con i più illustri dantisti italiani, attori professionisti e mostre di incunaboli, e il contemporaneo della Primavera Araba e dintorni… a ROMA, il 22 e 29 maggio, rassegna nella quale giornalisti, storici e scrittori proveranno a capire a che punto siamo oggi, tre anni dopo quella stagione di sogni, fughe in avanti e delusioni. Fra gli altri, partecipano Francesco Neri, Ilaria Guidantoni, Barbara Schiavulli, Giuliana Sgrena.

Per sollevare lo sguardo verso il cielo alla ricerca di risposte, si segnala il ciclo di incontri Tutto comincia dalle stelle… Dedicato a Margherita Hack, dal 18 al 24 maggio nei paesi di CAMPELLO SUL CLITUNNO, CASTEL RITALDI, GIANO DELL'UMBRIA, GUALDO CATTANEO, MASSA MARTANA, BORGO TREVI in provincia di Perugia: approfondimenti per tutte le età fra astronomia, astrofisica, storia della scienza, misteri stellari e alieni rigorosamente verdi.

Non mancheranno invece le domande e le trame da svelare ad ASOLO (TREVISO), il 22 maggio, dove Un delitto avrà luogo: la Biblioteca Comunale sarà teatro di un giallo a tinte fosche, una morte annunciata che solo i presenti potranno sventare…  

Numerose le occasioni di conoscere da vicino il proprio autore o regista preferito: chi ha amato “Le fate ignoranti”, “La finestra di fronte” e “Mine vaganti” non potrà mancare a Un mercoledì da leoni: Ferzan Özpetek presenta Rosso Istanbul (Mondadori), a ROMA il 21 maggio, mentre per i lettori di Stefano Benni l’appuntamento è a PADOVA, lo stesso giorno, alla presentazione di Pantera (Feltrinelli). Ancora a PADOVA, il 23 maggio, un incontro letterario imperdibile: Simonetta Agnello Hornby a "Da giovani promesse a soliti stronzi, per finire venerati maestri?" – serie di dibattiti che pone in forma interrogativa l'affermazione di Alberto Arbasino sulla parabola dello scrittore e dell'intellettuale italiano – presenta il suo ultimo romanzo, Via XX Settembre (Feltrinelli).

L’esistenza suggestiva e il lavoro del giornalista e scrittore Tiziano  Terzani raccontati in testi inediti sono al centro della Presentazione di "Un’idea di destino. Diari di una vita straordinaria" (Longanesi), il 23 maggio a VERONA. Di filosofia e arte come stili di vita si parlerà invece alla Presentazione del libro María Zambrano, dire luce. Scritti sulla pittura (Rizzoli), il 30 maggio a VENEZIA, organizzata dalla Biblioteca Nazionale Marciana.

Fra i tanti dibattiti e incontri in giro per l’Italia, un intermezzo musicale e ironico è sempre salutare: da non perdere quindi l’Incontro con il Trio Medusa il 28 maggio a MILANO, durante il quale sarà presentato il kit di pronto soccorso comico Ho perzo le parole (e anche una “s”), edito da Rizzoli.

Per chiudere nello spirito migliore la rassegna, il Centro per il Libro e la Lettura dà appuntamento a ROMA il 27 maggio con l’incontro Chi ben comincia. Dove inizia uno scrittore: le autrici Romana Petri e Sandra Petrignani, intervistate dalla giovane esordiente Michela Monferrini, raccontano dei propri inizi letterari, cosa è cambiato con il tempo e l'esperienza e quanto della loro prima opera è confluito nei libri successivi, conservandosi nonostante gli anni. Il dialogo sarà anche un’occasione preziosa per parlare dell’Associazione Ugo Riccarelli, il cui obiettivo è proprio la promozione della cultura e dell’arte, attraverso la diffusione della conoscenza del nome e della figura di Ugo Riccarelli.

L’elenco integrale di tutte le iniziative è sul sito ufficiale www.ilmaggiodeilibri.it, mentre per contatti, condivisione di esperienze e interazioni social, ricordiamo che il Maggio dei Libri è su Facebook, all’indirizzo https://www.facebook.com/ilmaggiodeilibri. Sono disponibili anche le applicazioni gratuite per smartphone, compatibili per sistemi operativi Android e iOS (Apple).  

I NUMERI DEL MAGGIO

Oltre 2826 le iniziative finora inserite nella banca dati de Il Maggio dei Libri (gli eventi hanno coperto tutte le regioni italiane)

91.800 “like” sulla pagina Facebook della campagna

5.922 followers sul profilo Twitter (@maggiodeilibri)

170 testate radiofoniche (e 15 testate cartacee) che sostengono Il Maggio dei Libri, trasmettendo spot o pubblicando l'immagine istituzionale della campagna.

 

Il Maggio dei Libri entra nel vivo06/05/2014

Roma, 6 maggio 2014. Per il quarto anno consecutivo torna Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. La campagna si avvale inoltre del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

 

Nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, la campagna inizia il 23 aprile, in coincidenza con la Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore, e si conclude il 31 maggio.

Quest’anno sono tre i claim scelti per rappresentare e accompagnare l’iniziativa: Un libro ti accende, Cresci con noi e Leggere non è mai un pacco. Tre suggestioni – testuali, grafiche, ideali – che racchiudono lo spirito dell’intera campagna e lo straordinario potenziale dei libri: strumenti che permettono di ampliare gli orizzonti e migliorarsi (crescere significa anche imparare a leggere la realtà, ad affrontare la crisi) a qualsiasi età, senza dimenticare che le esperienze vissute da bambini ci accompagneranno anche da grandi.

Oltre a riproporsi con nuove parole-chiave e nuovi eventi, l’edizione 2014 conferma la propria ispirazione originaria, determinante per il successo della campagna, anno dopo anno: l’impegno a far evadere i libri dai loro contesti abituali (conquistando scuole, circoli, parchi, associazioni culturali e persino uffici postali, supermercati, treni e ristoranti grazie a un accordo di partnership con Poste Italiane, Unicoop Tirreno, Librerie Coop, Italo Treno, Eataly, Librerie Feltrinelli e il portale di viaggi trivago), e l’obiettivo di coinvolgere soprattutto coloro che ancora non hanno scoperto il piacere della lettura, grazie all’attenzione particolare rivolta a settori fondamentali per la ripresa economica, sociale e generazionale del paese, come il Web, la scuola e i giovani.

Fondamentale crocevia delle migliaia di eventi attesi è come sempre il sito ufficiale della campagna www.ilmaggiodeilibri.it con la mappa degli appuntamenti regione per regione, una ricca gallery di immagini, e poi video, comunicati stampa, loghi, locandine. Contenuti esclusivi e una bussola indispensabile per navigare nel mare dei libri e della lettura. Le adesioni sono ancora aperte, nuovi eventi si aggiungono quotidianamente e l'elenco completo (che si aggiornacostantemente) è consultabile sul sito www.ilmaggiodeilibri.it.Al termine della campagna, ai migliori progetti (suddivisi nelle cinque categorie: biblioteche, scuole, associazioni culturali, strutture sanitarie e di reinserimento, librerie) sarà assegnato il premio Il Maggio dei Libri 2014.

A riprova dell’importanza del lavoro collettivo per la promozione del libro e della lettura, quest’anno Il Maggio dei Libri è cornice anche del terzo incontro delle Città del Libro, organizzato dal Festival Leggendo Metropolitano a Cagliari il 16 e 17 maggio, all’Auditorium Comunale (venerdì 16, ore 17.30, piazza Dettori) e la Fondazione Banco di Sardegna (sabato 17, ore 9, via Torino). Promossi dal Centro per il Libro e la Lettura e dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, gli appuntamenti delle Città del Libro costituiscono una preziosa occasione di confronto e coordinamento tra le principali esperienze di promozione della cultura del libro oggi esistenti in Italia (festival, rassegne, saloni, giornate), ognuna con le proprie specificità ma tutte accomunate dal desiderio di sostenere la cultura attraverso i libri.

Appuntamento imperdibile per gli appassionati di cinema è lamostrapromossa dalla Biblioteca Angelica e sostenutadalla Direzione Generale per i Beni Librari gli Istituti Culturali e il diritto d'Autore insieme al Centro per il Libro e la Lettura Giulietta Masina l’Oscar di Federico Fellini, a cura di Simone Casavecchia e Fiammetta Terlizzi: un omaggio al talento e alla vita artistica di una delle più amate attrici italiane e compagna della vita di Federico Fellini. L’inaugurazione è prevista per il 9 maggio alle 18.30 al Teatro dei Dioscuri (via Piacenza 1, Roma), la mostra resta aperta fino al 30 maggio (dalle 9 alle 18.30). Per la prima volta è inoltre possibile ammirare l’Oscar originale del film La Strada vinto nel 1956 come miglior film straniero. In occasione dell’esposizione, esce in libreria il volume Giulietta Masina, attrice e sposa di Federico Fellini di Gianfranco Angelucci ampiamente illustrato con immagini provenienti dalla Fototeca del Centro Sperimentale di Cinematografia, coeditore del libro.

Promuovere i libri e la lettura significa anche far comprendere il valore e l’utilità delle traduzioni per la circolazione della cultura. Ecco perché il Premio Italo-Tedesco per la traduzione letteraria aderisce al Maggio dei Libri. Istituito nel 2008 dal Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Federale di Germania e dall’incaricato del Governo federale per gli Affari Culturali e i Media (BKM), in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali italiano e con il Goethe-Institut, viene assegnato ad anni alterni a traduttori italiani e tedeschi che hanno contribuito con il loro lavoro alla diffusione della letteratura contemporanea in Italia e in Germania. La cerimonia di premiazione della VII edizione è in programma a Roma il 15 maggio a Palazzo Barberini.

Durante la fase conclusiva del Maggio dei Libri prende il via anche il progetto Più libri Circus, promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE): una vetrina dedicata all’editoria indipendente che, ispirandosi al successo della fiera nazionale della piccola e media editoria Più libri più liberi, porta in tour a Gorizia dal 22 al 24 maggio, nell’ambito del festival èStoria, la produzione di 62 piccoli e medi editori. Tutte le informazioni sono disponibili su www.plpl.it.

 

E ancora, per rendere omaggio all’anniversario della Grande guerra, Amo chi legge…e gli regalo un libro - il progetto di promozione della lettura fortemente voluto dall’AIE in collaborazione con Associazione Italiana Biblioteche (AIB) e Associazione Librai Italiani (ALI) - presenterà una lista di 100 libriper raccontare la guerra, individuati dopo un lavoro di squadra proprio tra editori, librai e bibliotecari. 100 libri imperdibili che saranno poi alla base dei suggerimenti per andare ad alimentare i titoli delle biblioteche, a partire da Gorizia in primis e poi da lì di tutta Italia. Tutte le modalità per partecipare su www.aie.it.

IL MAGGIO DEI LUOGHI… INSOLITI

Il Maggio dei Libri è una campagna unica nell’intero panorama culturale italiano perché riesce a raggiungere luoghi considerati estranei alla lettura, coinvolgendo non soltanto librerie, biblioteche e scuole ma soprattutto location inedite e inusuali, grazie anche alla complicità di un gruppo di partner che, attraverso i propri canali e mettendo a disposizione le proprie strutture, colorano di originalità il calendario degli eventi.

A testimonianza dell’interesse sempre crescente e condiviso che Il Maggio dei Libri va riscuotendo, anche l’edizione 2014 può contare su Unicoop Tirreno, che, come negli ultimi due anni, propone una serie di incontri con gli autori in diverse sedi: il 10 maggio appuntamento a Guidonia (Roma) con il bookcrossing Un libro tira l’altro (Supermercato Coop – Centro Commerciale Tiburtino) e a Livorno con Policromie d’amore (ore 16, FMC Sala Conferenze Torre 2), ottimo riscaldamento prima della Maratonina letterariail 14 maggio (ore 15.30 - 18.30, Sala Riunioni Circoscrizione 1). Si torna a Roma dal 15 al 29 maggio, per il ciclo di incontri Autori vicino a noi (ore 17, Biblioteca Liber del supermercato Coop) e sarà difficile resistere alla curiosità di sapere Come nasce il Graphic Novel(Livorno, Spazio Soci supermercato Coop La Rosa, ore 16). Il mondo dei libri, si sa, è ricco di misteri: proprio di Sussurri, segreti e bugie si parla a Livorno il 17 maggio (ore 16.30, FMC Sala Conferenze Torre 2), a partire dalla narrativa di Piero Chiara. Chiusura in bellezza il 29 maggio con un classico Atelier di lettura a Livorno: protagonista il libro Sulla rotta delle balene di Marco Rodi (ore 16, Spazio Soci Negozio La Rosa); e con la presentazione dell’Almanacco Civitavecchiese(Civitavecchia, Supermercato Coop Boccelle, ore 17.30).

Dai supermercati ai grandi centri commerciali: se state pianificando una visita alle delizie gastronomiche di Eataly a Roma, non perdete l’occasione di nutrire anche lo spirito grazie alle numerose iniziative promosse dalla Libreria Coop all’interno del negozio. Il 9 maggio, Alfonso Celotto ci racconta in chiave romanzata chi era il Dott. Ciro Amendola, direttore della Gazzetta Ufficiale (Mondadori), insieme a Giulia Buongiorno. E a proposito di grandi personaggi, il 13 maggio Elisa Fuksas presenta il suo libro La figlia di (Rizzoli), dedicato proprio al peso e alle responsabilità dei cognomi importanti (ore 19, Aula Fandango). Da non perdere, il 15 maggio, il primo “romanzo enologico” italiano: Vino rosso tacco 12 (Cairo editore) di Adua Villa (ore 18.30, Centro Congressi). Per chi volesse sapere come mantenersi giovani a tavola, la risposta è Antiaging con gusto (Sperling & Kupfer), il libro di ricette e consigli nutrizionali di Chiara Manzi (21 maggio, ore 18, Aula Bimbi). Per piatti più elaborati, appuntamento finale il 22 maggio con Fornelli d’Italia (Mondadori), presentato da Stefania Barzini (ore 18, Aula Bimbi).

Si rinnova la collaborazione con Poste Italiane, che anche quest’anno ha distribuito materiali (locandine, segnalibri, cartoline) e trasmette video promozionali all'interno di uffici postali e Poste Shop. Una partnership molto attiva anche online, rilanciata su www.poste.it e su www.ilmaggiodeilibri.it (dove si potrà trovare l'elenco aggiornato degli appuntamenti).

Altra riconferma dal 2013 è Italo Treno, con una serie di iniziative che vanno dalla distribuzione di libri sui treni ad alta velocità ad un'intensa campagna sui suoi mezzi di comunicazione (totem nelle stazioni, biglietti, canali Web).

IL MAGGIO DEI GIOVANI E DEI PICCOLI

Ai lettori più giovani sono dedicati numerosi progetti: a cominciare dal concorso Un libro ti accende,promosso dal Centro per il Libro e la Lettura e rivolto alle scuole primarie e secondarie di I e II grado. L’invito è quello di raccontare il rapporto con i libri attraverso una realizzazione grafica o un prodotto audiovisivo. Saranno premiati tre elaborati per ciascuno dei tre cicli scolastici. In palio? Libri naturalmente, e la soddisfazione di vedere utilizzati i propri progetti dal Centro per promuovere il libro e la lettura. Informazioni su www.cepell.it.

Torna l’appuntamento con il tour itinerante La Valigia dei Libri, alla sua terza edizione: quest’anno il tema è Blog, social e Web un nuovo modo di raccontare, con il coinvolgimento di Teresa Ciabatti e Christian Raimo. Non cambia l’obiettivo: far rivivere le biblioteche scolastiche coinvolgendo i ragazzi e donando alle scuole più attive una serie di libri considerati indispensabili per la crescita e lo sviluppo dell’individualità dei futuri grandi lettori. Oggi e domani 7 maggio i primi appuntamenti a Roma con Teresa Ciabatti e Christian Raimo che incontrano gli studenti della Scuola Media Bixio di Largo Oriani, la Scuola Media Sinopoli di via Mascagni e il Liceo Classico Virgilio di via Giulia. Agli adolescenti è dedicato l’incontro dell’8 maggio al Salone del Libro di Torino Vari modi di raccontare il presente con Marco Dambrosio, fumettista e blogger in arte Makkox,eDiego Bianchi Zoro,giornalista e conduttore televisivo. Riconfermato anche il gioco letterario Cartoline da un libro in collaborazione con Repubblica@Scuola, sul tema: “Un tweet per il tuo libro amato”.

Si ripropone anche la sfida è-book, il concorso per gli studenti universitari italiani promosso da AIE con il patrocinio di tutto il mondo accademico (in collaborazione con CRUI, CUN, ANVUR e con il supporto di AICUN). Il concorso mette in palio 5 contributi di duemila euro ciascuno - a rimborso della retta universitaria o per un buono per acquisto di libri - ai 5 slogan che sapranno raccontare meglio in 50 caratteri perché i libri, la lettura e lo studio sono strumenti determinanti per affrontare la vita, proprio a partire dal tema Il futuro è nei libri che leggi*. Perché? (*lo slogan è di Matteo Zocchi, vincitore 2013). Tutte le modalità per partecipare su www.aie.it.

Il Maggio dei Libri è anche una cornice ideale per In Vitro, l'iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Centro per il Libro e la Lettura volta a incrementare il numero di lettori abituali partendo dai bambini, per trasformare i piccoli di oggi nei lettori di domani. Ecco allora il suggestivo viaggio di scoperta delle Leggende italiane,a Masserano (Biella) dal 2 al 4 maggio: la collezionista di racconti tradizionali italiani Francesca D'Amato incontra i lettori durante la festa celtica di Beltane per raccontare i miti che hanno ispirato le sue opere (ore 11, Parco Arcobaleno di Cacciano). E per una cena alternativa a base di cultura, si segnala a Lecce, nel ciclo Serate d’Autore, l’incontro con Franco Arminio, che presenta il suo libro Geografia commossa dell'Italia interna (Bruno Mondadori) il 6 maggio nell’evocativa cornice della Casa Natale del filosofo Giulio Cesare Vanini (ore 20).

Le informazioni su come aderire alla campagna sono su www.ilmaggiodeilibri.it, mentre per contatti, condivisione di esperienze e interazioni social, il Maggio dei Libri è su Facebook, all’indirizzo https://www.facebook.com/ilmaggiodeilibri. Sono disponibili anche le applicazioni gratuite per smartphone, compatibili per sistemi operativi Android e iOS (Apple).  

 

Al via domani Il Maggio dei Libri22/04/2014

Roma, 22 aprile 2014. Per il quarto anno consecutivo torna Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. La campagna si avvale inoltre del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

 

Nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, la campagna inizia il 23 aprile, in coincidenza con la Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore, e si conclude il 31 maggio.

Quest’anno sono tre i claim scelti per rappresentare e accompagnare l’iniziativa: Un libro ti accende, Cresci con noi e Leggere non è mai un pacco. Tre suggestioni – testuali, grafiche, ideali – che racchiudono lo spirito dell’intera campagna e lo straordinario potenziale dei libri: strumenti che permettono di ampliare gli orizzonti e migliorarsi (crescere significa anche imparare a leggere la realtà, ad affrontare la crisi) a qualsiasi età, senza dimenticare che le esperienze vissute da bambini ci accompagneranno anche da grandi.

Oltre a riproporsi con nuove parole-chiave e nuovi eventi, l’edizione 2014 conferma la propria ispirazione originaria, determinante per il successo della campagna, anno dopo anno: l’impegno a far evadere i libri dai loro contesti abituali (conquistando scuole, circoli, parchi, associazioni culturali e persino uffici postali, supermercati, treni e ristoranti grazie a un accordo di partnership con Poste Italiane, UniCoop Tirreno, Librerie Coop, Italo Treno, Eataly, Librerie Feltrinelli), e l’obiettivo di coinvolgere soprattutto coloro che ancora non hanno scoperto il piacere della lettura, grazie all’attenzione particolare rivolta a settori fondamentali per la ripresa economica, sociale e generazionale del paese, come il Web, la scuola e i giovani.

Fondamentale crocevia delle migliaia di eventi attesi è come sempre il sito ufficiale della campagna www.ilmaggiodeilibri.it con la mappa degli appuntamenti regione per regione, una ricca gallery di immagini, e poi video, comunicati stampa, loghi, locandine. Contenuti esclusivi e una bussola indispensabile per navigare nel mare dei libri e della lettura. Le adesioni sono ancora aperte, nuovi eventi si aggiungono quotidianamente e l'elenco completo (che si aggiorna costantemente) è consultabile sul sito www.ilmaggiodeilibri.it.Al termine della campagna, ai migliori progetti (suddivisi nelle cinque categorie: biblioteche, scuole, associazioni culturali, strutture sanitarie e di reinserimento, librerie) sarà assegnato il premio Il Maggio dei Libri 2013.

Ai lettori più giovani sono dedicati numerosi progetti: a cominciare dal concorso “Un libro ti accende” promosso dal Centro per il Libro e la Lettura in collaborazione con il Salone del Libro e rivolto alle scuole primarie e secondarie di I e II grado. L’invito è quello di raccontare il rapporto con i libri attraverso una realizzazione grafica o un prodotto audiovisivo. Saranno premiati tre elaborati per ciascuno dei tre cicli scolastici. In palio? Libri naturalmente, e la soddisfazione di vedere utilizzati i propri progetti dal Centro per promuovere il libro e della lettura. Informazioni su www.cepell.it

Torna l’appuntamento con il tour itinerante La Valigia dei Libri, alla sua terza edizione: quest’anno il tema è “…Blog, social e Web un nuovo modo di raccontare”, con il coinvolgimento di Teresa Ciabatti e Christian Raimo. Non cambia l’obiettivo: far rivivere le biblioteche scolastiche coinvolgendo i ragazzi e donando alle scuole più attive una serie di libri considerati indispensabili per la crescita e lo sviluppo dell’individualità dei futuri grandi lettori.Agli adolescenti è dedicato l’incontro dell’8 maggio al Salone del Libro “Vari modi di raccontare il presente” con Marco Dambrosio, fumettista e blogger in arte Makkox,eDiego Bianchi Zoro,giornalista e conduttore televisivo. Riconfermato anche il gioco letterario Cartoline da un libro in collaborazione con Repubblica@Scuola, sul tema: “Un tweet per il tuo libro amato”.

Si rinnova Amo chi legge... e gli regalo un libro, la proposta a favore e in sostegno delle biblioteche, anche scolastiche, la cui situazione negli ultimi anni ha raggiunto livelli di criticità preoccupanti. Dall’esigenza di fare qualcosa per migliorare la situazione è nato il progetto con cui l’Associazione Italiana Editori - in collaborazione con AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e ALI (Associazione Librai Italiani) - ha voluto coinvolgere tutto il mondo del libro, ma anche e soprattutto i cittadini lettori, per rimettere in moto il circolo virtuoso che porta i libri nelle biblioteche, e poi da lì nelle case e nelle mani di tutti.

 

Torna anche è-book, il concorso per gli studenti universitari italiani promosso da AIE con il patrocinio di tutto il mondo accademico (in collaborazione con CRUI, CUN, ANVUR e con il supporto di AICUN). Il concorso mette in palio 5 contributi di duemila euro ciascuno -a rimborso della retta universitaria o per un buono per acquisto di libri- ai 5 slogan che sapranno raccontare meglio in 50 caratteri perché i libri, la lettura e lo studio sono strumenti determinanti per affrontare la vita, proprio a partire dal tema “Il futuro è nei libri che leggi*. Perché?” (*lo slogan è di Matteo Zocchi, vincitore 2013). Tutte le modalità per partecipare alle due iniziative su www.aie.it.

Nel 2013, Il Maggio dei Libri ha raccolto 3006 adesioni (il 26% in più dell’edizione precedente) dal 23 aprile al 23 maggio. La pagina Facebook de Il Maggio dei libri è passata nel 2013 da 27.500 like a 70.362, raggiungendo oltre 12 milioni di utenti (+160% rispetto all’inizio della campagna). Su Twitter i follower sono balzati da circa 400 a 4.555 e il sito ufficiale ha raccolto 284mila visualizzazioni. La copertura dei media ha compreso quasi 1.300 articoli tra carta stampata e Web, con un aumento significativo rispetto all’anno precedente sui quotidiani: 635 articoli e recensioni (452 nel 2012).

Tutte le informazioni su come aderire alla campagna sono su www.ilmaggiodeilibri.it, mentre per contatti, condivisione di esperienze e interazioni social, il Maggio dei Libri è su Facebook, all’indirizzo www.facebook.com/ilmaggiodeilibri. Sono disponibili anche le applicazioni gratuite per smartphone, compatibili per sistemi operativi Android e iOS (Apple).