IN PRIMO PIANO

Libriamoci…non solo per tre giorni 24/10/2014

Fra le tante iniziative inserite nella banca dati, che ormai somiglia a uno scrigno pieno di fantasia e idee originali, ce ne sono diverse che hanno raccolto la sfida di Libriamoci ad essere l’inizio – o la prosecuzione – di un’intera stagione di lettura, in vista del Maggio dei Libri 2015 ma non solo. Come “Liberrimi. Festa del libro per ragazzi che leggono”, al Liceo "Carolina Poerio" di Foggia. Le giornate prevedono un’ampia esposizione, nell'aula magna della scuola, di testi letterari proposti alla libera scelta di tutti gli alunni, selezionati da un gruppo di "studenti informati sui libri" all'interno della vastissima e aggiornata biblioteca della scuola. Vi si affiancano attività legate alla lettura di cui sono ideatori e protagonisti gli studenti (caffè letterari, gare di lettura, reading, workshop di scrittura, drammatizzazioni di testi anche non teatrali). Al centro, una maratona di lettura ad alta voce, cui partecipano i "vincitori" di pre-selezioni avvenute nelle singole classi, nel corso dell'intero mese di Ottobre. La scelta dei brani da leggere è prerogativa esclusiva degli studenti. Il percorso che ha inizio con questa "Festa" prosegue per l'intero anno scolastico, fino al momento conclusivo in occasione de "Il Maggio del libri".Analogamente, nel Secondo Istituto Comprensivo di Rossano, plesso “Le Monchelle”, il progetto “Pinocchio, Mandala e Yoga” culmina nelle Giornate di Lettura ma è nato prima: nei mesi precedenti, infatti, l’insegnante di italiano Maria Rosaria Nola ha letto in classe un capitolo di Le avventure di Pinocchio e i bambini hanno fatto disegni ispirati al testo: rappresentazioni grafiche che sono servite a realizzare disegni di Mandala con l'aiuto di un sottofondo musicale che favorisce la concentrazione. Durante Libriamoci si farà una full immersion nelle avventure del famoso burattino unendo: lettura ad alta voce, costruzione dei Mandala di Pinocchio, musica di sottofondo, esercizi yoga che riprendono ciò che si incontra durante la lettura (posizione dell'albero, ricordando l'episodio del Gatto e della Volpe, posizione del grillo, esercizio del taglialegna, posizione del pesce…). A ricordo delle giornate si avrà un cartellone con i Mandala costruiti dai bambini e un file con le foto e i filmati della iniziativa. Alla fine dell’anno ci sarà una grande festa con l’esposizione di tutti i lavori e piccole recite.Ma non è tutto! All’ISIS "B. Stringher" di Udine l’iniziativa “Capriole in salita e altre imprese... Letterarie. Incontro con Pino Roveredo” sta coinvolgendo le classi da settembre: nella prima parte dell'anno scolastico hanno lavorato su una specifica opera dello scrittore triestino Pino Roveredo. La scelta dei testi è stata orientata sulla base delle specificità dell'argomento trattato in rapporto alla fascia d'età degli studenti. Si sono dunque privilegiati i temi legati al disagio giovanile e all'adolescenza nelle classi del primo biennio, gli spunti d'attualità nelle classi quarte. L'incontro con l'autore offre l'immagine viva e dinamica di un progetto in itinere che non si conclude con l'occasione delle Giornate della Lettura. Protagonisti sono gli studenti, ciascuno con un proprio ruolo attivo: il presentatore, il mediatore, gli intervistatori, i commentatori, i lettori, i reporter della Giornata; e ogni classe diventerà “libro parlante” nella presentazione del “proprio” romanzo. Si focalizzerà l'attenzione sulla lettura attiva espressiva. La scelta dell'ospite, in particolare, è dettata dalla conoscenza della specifica empatia che lo scrittore sa creare con il pubblico giovane, suscitando interesse e partecipazione ulteriori. Ospite d’onore: Pino Roveredo.

 
Poesie, letture all’interfono e il fascino delle sirene… 24/10/2014

È davvero un’Italia colorata di fantasia e pagine quella rivelata da Libriamoci: insegnanti, studenti e testimonial stanno liberando la lettura nei modi e nei luoghi più originali e…gustosi. Come l’iniziativa “Assaggi di Poesie, Poesie di Assaggi”: il 31 ottobre la Biblioteca della Fondazione Alario per Elea-Velia Onlus - Ente di cultura, ricerca e formazione sito in Ascea (SA) - “si trasferisce” nelle cucine dell’Ancel Keys - Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione di Castelnuovo Cilento (SA) – per un progetto inedito di invito alla lettura ideato dalla Biblioteca appositamente per gli alunni del “Keys” e incentrato sulle Odi Elementari di Pablo Neruda dedicate al cibo, che saranno lette e trasformate in ricette dagli stessi studenti, coordinati dallo staff della Biblioteca Alario e supportati dai docenti di Italiano, Scienze degli Alimenti e Cucina dell'Istituto. Un progetto a più “voci”, che vede la lettura denominatore comune delle diverse forme di espressione del sé: mentre infatti gli studenti della classe di “Sala e Vendita” si cimenteranno nella lettura ad alta voce delle Odi di Neruda, quelli della classe di “Enogastronomia” dapprima si soffermeranno sulle proprietà organolettiche dei prodotti alimentari citati nelle poesie e sull’uso degli stessi nella tradizione culinaria cilentana, poi avvieranno la preparazione di una vera e propria ricetta a base degli alimenti descritti, lasciandosi trasportare nella creatività gastronomica dalle sensazioni suscitate dal piacere della lettura. Personaggi e interpreti in ordine di apparizione: il pane, la cipolla, il pomodoro, la patata, il carciofo, la castagna, l'olio, il limone, la mela, l'anguria, l'arancia, il vino, e tanti altri. 

E che dire dell’idea dell’Istituto “F. Cazzulani” dell’IC Lodi V, di diffondere la lettura all’interfono della scuola? “3x3: tre incipit per tre giorni” è il titolo dell’impresa, che prevede che all’inizio della 4°, 5° e 6° ora dei tre giorni indicati, 29-31 ottobre 2014, al microfono dell’interfono della scuola si alternino le voci di nove docenti per leggere gli incipit di 9 dei nuovi libri proposti dal “Giralibro”, esperienza di promozione della lettura ormai tradizione consolidata nell’istituto. I libri protagonisti della “declamazione” sono: L. Randazzo, L’estate di Giacomo. La guerra e un partigiano di 11 anni, M. Barone, I giardini degli altri, P. Baccalario, La strada del guerriero, racconti da Il Battello a vapore,  L. Bernardi, Che pasticcio, Clementina, A. Ferrara, Il ragazzo e la tempesta, S. Golfera, C’è posto per tutti, G. Alvisi, Ilaria Alpi. La ragazza che voleva raccontare l’inferno. Storia di una giornalista, J. Somenblick, I 10 mesi che mi hanno cambiato la vita, L. Cognolato e S. Del Francia, L’eroe invisibile.

Decisamente evocativo l’evento organizzato al Liceo Statale Polivalente "Quintiliano" di Augusta (Siracusa)“Il canto delle sirene. Dal mito letterario alla canzone d'autore”. Il 31 ottobre la classe terza del Liceo Linguistico si immergerà nell’atmosfera affascinante dei miti legati alla sirena, nell'immaginario letterario simbolo di fascino, tentazione, pericolo. Dalla lettura del passo dell'Odissea alla rivisitazione del mito nel racconto di Tomasi di Lampedusa La sirena e nelle canzoni di Vinicio Capossela Sirene e Pryntil, tratte dallo spettacolo Marinai, profeti e balene. La lettura e l'ascolto dei testi mireranno a rilevare le tessiture linguistiche e tematiche dei testi e la loro evoluzione e reinterpretazione.

Tante le letture con studenti e ospiti 23/10/2014

Sono sempre più numerose e fantasiose le iniziative organizzate dalle scuole per leggere e far leggere, fra ragazzi o con ospiti, in classe e fuori. Come il Liceo Scientifico Francesco d’Assisi di Roma, che ha scelto ben cinque format: a) libera il lettore che è in te: ciascun ragazzo porterà un passo del libro scelto da condividere con i propri compagni di classe; i testi su cui i discenti lavoreranno O. Wilde, Il ritratto di Dorian Gray; F. S. Fitzgerald, Il grande Gatsby; K. Hosseini, Mille spendidi soli; A. De Carlo, Due di due; C.R. Zafon, L'ombra del vento; P. Giordano, La solitudine dei numeri primi; G. Verga, Mastro Don Gesualdo; L. Sciascia, Il giorno della civetta. b) Canzoni in classe: De Andrè, La guerra di Piero e Un chimico; Battiato, E ti vengo a cercare e La cura, Modugno, Cosa sono le nuvole; F. Guccini, Quattro stracci; Jovanotti, Fango; Cat Stevens, Father and son; The Beatles, Across the universe; ED Sheeran, Give me love; John Lennon, Imagine. c) Letture in scena. d) Leggi un finale diverso: si riscriverà il finale dei seguenti libri: A. Baricco, Novecento; R. L. Stevenson, Lo strano caso del dottor Jekyll e il signor Hyde. e) Cinema in classe: L'attimo fuggente (regia di Peter Weir), La ricerca della felicità (regia di Gabriele Muccino).

“Ascolta una scrittrice” è invece l’invito dell’Istituto Omnicomprensivo - Scuola Primaria di Montenero di Bisaccia (Campobasso): protagonista sarà la scrittrice Grazia Ciavatta che leggerà per i bambini delle classi IV e V della Scuola Primaria, il libro Gatto a distanza (Edizioni Piemme) con il quale ha vinto il premio “Il battello a vapore – Miglior autore 2012”. I bambini, dopo aver ascoltato la lettura, si cimenteranno in un'intervista alla scrittrice. Nei giorni a seguire saranno i bambini a leggere lo stesso libro ai compagni più piccoli.

Libriamoci c’è sempre spazio per le sorprese… “Indovina chi viene a leggere?” è l’iniziativa della Scuola primaria Marconi di Brescia: la rete Lib(e)ri Libri delle biblioteche scolastiche di Brescia propone una serie di letture ad alta voce partecipate, eseguite dagli studenti dell'istituto professionale "Sraffa" sul tema "sogni e fantasie" per le classi delle scuole primarie della rete.

Letture fra passato e presente 22/10/2014
A testimonianza di quanto la lettura sia un ponte prezioso e speciale fra passato e presente, ecco l’iniziativa “Vite…di fronte: letture e testimonianze sulla grande guerra”: a 100 anni dal primo conflitto mondiale i ragazzi dell’I.I.S. “C. Colombo” di Sanremo leggeranno ai compagni brani da epistolari, diari, narrazioni, raccolte poetiche di soldati e di autori coinvolti negli eventi bellici, alternandole a esecuzioni strumentali. Uno sguardo a come eravamo è lo spirito anche degli incontri “Nonni a confronto”, presso il Circolo Didattico E. De Amicis di Palermo: nella scuola elementare i nonni degli alunni leggeranno dai loro libri preferiti e si lasceranno coinvolgere in giochi e rappresentazioni; ospite sarà Silvana Sardina (ex insegnante), attrice e nonna. All’Istituto Comprensivo di Sant’Ambrogio, a Torino, l’imperativo è “Leggiamo insieme”. Le attività si svilupperanno in due fasi: lavori di gruppo per preparare le performance e poi la lettura ad alta voce, che sarà registrata, di testi narrativi e teatrali brevi, scelti da ragazzi e insegnante sulla base degli interessi personali.
Catturati da lettura e fantasia… 21/10/2014

Siamo entrati nell’ultima settimana prima dell’inizio Libriamoci e le scuole continuano numerose ad inserire le loro iniziative. Qualche esempio? “La lettura ci cattura”, all’Istituto d’Istruzione SuperioreFederico Caffè” di Roma, che prevede una fitta rete di impegni per gli studenti: 1) Tre giorni (il 29-30-31ottobre 2014) dedicati alla lettura e alla conoscenza diretta dell’oggetto libro e della sua filiera (autori, biblioteche, editori, librai); 2) Una presentazione del progetto agli studenti delle classi che aderiscono, insieme alle Associazioni che collaborano: “Monteverdelegge”, “Forum del libro”, “Polo Biblioteche di Roma Capitale”, “Centro per il Libro e la Lettura”. 3) Un’ indagine statistica, compiuta dagli stessi studenti del progetto sulle abitudini dei ragazzi che frequentano l’Istituto relative al rapporto con i libri e alla lettura; 4) Una serie di incontri tra gli studenti durante i quali i ragazzi parleranno liberamente dei libri letti, esprimendo giudizi e suggerendo percorsi di lettura ai propri coetanei; 5) Un confronto diretto con il mondo del libro nel corso di un seminario tenuto da un editore o da uno scrittore; 6) Una serie di lezioni sulla lettura di opere letterarie in lingua straniera, tenute dai docenti di lingua inglese e spagnola; 7) Una riflessione sul ruolo dei libri nel percorso di crescita e di formazione degli adulti, attraverso il contributo di alcuni docenti della scuola disposti a mettersi in gioco e a raccontare agli studenti il libro o i libri che più hanno amato; 8) Una maratona di lettura (lettura integrale a più voci di un testo scelto dagli studenti). Le letture verranno registrate e composte dagli stessi studenti che produrranno un audiolibro della scuola; 9) Partecipazione alla “Giornata mondiale del libro” (giovedì 23 aprile 2014), evento patrocinato dall'UNESCO per promuovere la lettura. Per i più piccoli, spazio alla fantasia nella Scuola MediaItalo Calvino” di Piacenza, con “Kamishibai: lettura e fantasia”: una classe prima mette in scena, mediante la tecnica giapponese del kamishibai, una fiaba classica dei fratelli Grimm, La fata della neve. Una seconda e una terza media, usando la stessa tecnica, porteranno in scena le trama di due libri che hanno letto durante le vacanze: Festa di compleanno e L'asinello d'argento. In uno dei giorni della manifestazione le due classi si esibiranno nelle loro rappresentazioni. E all’Istituto ComprensivoG. Colozza” di Campobasso si investe sui lettori di domani: “Leggi e…sarai te stesso!”. Con la partecipazione degli ospiti Adelchi Battista ed Enzo Luongo, le attività comprenderanno lettura ad alta voce dei testi; riflessioni; ricerca della morale e trasposizione all'interno dei propri vissuti; realizzazione di un book trailer; incontro con uno scrittore e un giornalista.

Classifica dei libri più consigliati. Tanti i libri segnalati dagli scrittori agli studenti: ma quali sono i più gettonati? 20/10/2014

È iniziato in conto alla rovescia per l’inizio di Libriamoci, mentre continuano ad arrivare i consigli di lettura da parte dei tanti scrittori che hanno voluto segnalare i 5 libri per loro più significativi e importanti nel percorso di formazione. Una lista che si allunga giorno dopo giorno ma…quali sono intanto i “most recommended”? Ecco dunque la classifica:

1. Il barone rampante, di Italo Calvino; Martin Eden, di Jack London

2. L’isola di Arturo, di Elsa Morante; L’isola del tesoro, di Robert Louis Stevenson

3. Una questione privata, di Beppe Fenoglio; Il giovane Holden, di J.D. Salinger

4. Un amore, di Dino Buzzati; Le avventure di Robinson Crusoe, di Daniel Defoe; Le notti bianche, di Fëdor Dostoevskij; L’Odissea, di Omero; Le avventure di Huckleberry Finn, di Mark Twain 

Un preside che legge ai ragazzi e studenti-lettori sguinzagliati per il centro storico… 17/10/2014

Libriamoci sta per entrare nel vivo e la banca dati continua a popolarsi di eventi mentre tanti personaggi del mondo artistico e culturale hanno risposto all’appello del Ministro Franceschini pronti ad andare nelle scuole. Ecco un altro assaggio delle iniziative organizzate per liberare la lettura. All’Istituto Comprensivo “P. Ferrari” di Pontremoli (MS), la sfida a leggere in classe è stata raccolta dal preside, che reciterà brani tratti da Il piccolo alpino di Salvatore Gotta, pubblicato nel 1926. Una sfida anche per i ragazzi, che abituati ad atmosfere e linguaggi del XXI secolo ascolteranno un apparentemente molto lontano dal loro mondo e tuttavia, per il suo argomento, sempre attuale: la guerra. Più indietro ancora nella Storia andranno gli studenti del Liceo “G.M. Dettori” di Cagliari: nel parco cittadino di Monte Urpinu, leggeranno e ascolteranno storie risalenti all'età nuragica fino alla Cagliari di oggi, sullo sfondo dell’evocativa Sella del Diavolo e del Golfo degli Angeli. I libri scelti? Angelus e Bronzo di Antonello Pellegrino; Lunamoonda e Ciò che non lava l'acqua di Bruno Tognolini. Ospiti della manifestazione: Antonello Pellegrino (scrittore), Tino Petilli (attore), Maurizio Mezzorani (attore). Sempre in Sardegna, il Liceo Artistico Statale “Fabrizio De Andrè” di Tempo Pausania (Olbia) libererà non solo la lettura ma anche numerosi lettori in giro per la città: “Reader’s Corners – I libri in città” prevede infatti che i ragazzi escano dalle classi e vadano a recitare brani dai loro libri preferiti in tre diversi luoghi del centro storico, ciascuno con una scenografia e un tema diversi. Giovedì 30 ottobre, dalle 9.15 alle 10 in Piazza Gallura, “Ekphrasis. Quando la letteratura descrive l'arte”, brani di Maupassant, Rilke, Campana, Huysmans, Kokoshka. Dalle 10.15 alle 11 in Piazza d’Italia “Parole d'artisti. Pittori e scultori si raccontano attraverso lettere e diari”, con brani di Van Gogh, Cézanne, Severini, Biasi; infine, dalle 11.15 alle 12 al Chiostro degli Scolopi “Vite d'artista. Biografie e autobiografie dei protagonisti dell'arte mondiale”, letture su Gauguin, Cellini, Frida Kahlo, Picasso.

Libriamoci si apre al mondo! 16/10/2014

Continuano a giungere numerose le adesioni di testimonial e scuole, con la cartina del nostro Paese che si colora di iniziative e letture. La sorpresa è stata scoprire che Libriamoci ha varcato i confini nazionali arrivando fino in Brasile! Nell’ambito dell’accordo con il Ministero degli Affari Esteri, infatti, possono partecipare anche scuole italiane all’estero: ecco allora che la Scuola Italiana Eugenio Montale di San Paolo ha organizzato la “Lettura di Pinocchio di Carlo Collodi in originale” con i ragazzi della II media.

Tanti gli artisti che stanno rispondendo all’appello del Ministro Franceschini 15/10/2014

Quando il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini si è rivolto ad attori, cantanti, artisti, personaggi del mondo culturale chiedendo di andare nelle scuole di tutta Italia a leggere e a spiegare perché la lettura è così importante e bella, forse non immaginava quanti avrebbero davvero risposto all’appello. Stanno arrivando a decine le adesioni, l’ultima in ordine di tempo quella dell’Associazione ARTISTI 7607 che ha deciso di sostenere Libriamoci. Fra i suoi attori, si recheranno nelle scuole il 29, 30 e 31 ottobre Neri Marcorè, Augusto Fornari, Cinzia Mascoli, Carmen Giardina, Lele Vannoli, Simona Cavallari, Lucianna De Falco, Federico Pacifici, Alessandro Gangi e…molti altri ancora!

Olimpiadi della lettura e incontri con gli autori: la creatività delle scuole 13/10/2014

Sempre più scuole stanno aderendo a “Libriamoci”, ispirandosi ai format suggeriti qui sul sito ma anche inventando altri contenitori ed eventi. Come “A voce alta - Olimpiadi della lettura” al Liceo artistico e scientifico “Ettore Majorana” di Napoli, che in ben cinque fasi impegneranno gli studenti in letture sul tema del naufragio: A. Baricco, Oceano mare; P. Neruda, Canzone disperata; E. De Luca, Naufragi; E. De Filippo, ‘O mare; Dante, c. XXVI dell'Inferno; F. Pessoa, Libro dell'inquietudine; Petronio, Satyricon; G. Pascoli, Naufrago; G. Leopardi, L'infinito; R. L. Stevenson, Robinson Crusoe; J. G. Ballard, L'isola del cemento; G. Ungaretti, Allegria di naufragi; E. A. Poe, Una discesa nel Maelstrom; Boccaccio, Landolfo Rufolo; Omero, Odissea; C. R. Zafon, L’ombra del vento; A. Rimbaud, Battello ebbro; G. Verga, Malavoglia; J. Swift, I viaggi di Gulliver. Atmosfera da favola alla Scuola Media dell’Istituto Comprensivo “Rita Pisano” di Pedace (Cosenza), on la scrittrice Chiara Ingrao che leggerà ai ragazzi brani dal suo libro Habiba la Magica (Coccolebooks editore, 2014). E a riprova che “Leggere è un piacere”, l’Istituto Comprensivo “Città dei bambini” di Mentana (Roma) ha previsto letture animate e approfondimenti tematici sui libri di Roberto Piumini, invitato a discuterne con i bambini.

Sono online i consigli di lettura! 09/10/2014

Tantissimi gli scrittori italiani contemporanei che stanno aderendo alla richiesta di consigliare cinque libri che li hanno appassionati e formati durante l’adolescenza: ce n’è davvero per tutti i gusti, dai classici più antichi ai grandi autori del Novecento. In attesa di stilare una “hit parade” dei titoli più gettonati, nei “Consigli di lettura” potete cercare fra i libri consigliati, e scoprire per ognuno quanti l’hanno segnalato, oppure vedere quali scrittori hanno inviato la loro “top 5”. La sezione è in costante aggiornamento quindi tenetela d’occhio e…buon viaggio nei mondi dei libri!

Arrivano i primi eventi di Libriamoci 09/10/2014

Le scuole stanno aderendo numerose e nella banca dati – che fra poco sarà aperta alla consultazione sul sito – sono già state inserite tante iniziative, tutte ad alto tasso creatività! Qualche esempio? Al Liceo Scienze Umane “Quintiliano” di Siracusa, gli alunni leggeranno le loro canzoni preferite e ne analizzeranno contenuti e forme linguistiche: “La canzone d’autore da De Gregori a Vasco Rossi: la narrazione tra istinto e tecnica” è il titolo della loro iniziativa, che li porterà a riflettere sulle canzoni di “protesta” o di “impegno civile”, così come a quelle di formazione e “generazionali”. 

Spostandoci a Imola, la Scuola Media “Andrea Costa” ha scelto di leggere a voce alta brani tratti da Il Donatore di L. Lowry e Cipollino di G. Rodari per rispondere all’interrogativo “Possiamo vivere senza il passato?” in una sessione di “Philosophy for children” seguita da un’altra nell’ambito del progetto “Contrariwise”, per immaginare situazioni in cui il passato non esiste...

Per i bambini della Scuola Primaria Vittorio d’Avino, a Varzo (Verbano-Cusio-Ossola), oggetto delle letture saranno “Gli asini di Varzo”, titolo dell’omonima fiaba ma anche soprannome degli abitanti di Varzo da sempre soprannominati “asini” (Esign da Varsc), nonché presenza costante con l’Associazione di Allevatori Asini, il Comitato del Palio degli Asini e persino la sagra dell’Asino. Per una volta, gli asini a scuola saranno grandi lettori!

 
Rai Fiction per Libriamoci 08/10/2014

L’appello di Libriamoci è stato accolto da molti nel panorama editoriale e culturale italiano e può contare anche sul sostegno di Rai Fiction che inserirà un riferimento a Libriamoci in una puntata di “Un Posto al Sole” realizzando un trailer dedicato ai libri, e inoltre alcuni fra gli attori più amati dai ragazzi andranno nelle scuole. Un terzo dei titoli delle fiction Rai nasce dai libri e in questo passaggio dalle pagine allo schermo i personaggi prendono vita e si intrecciano con le storie generando un racconto collettivo. Attraverso la fiction televisiva si riattiva quell’esperienza unica e coinvolgente che è la lettura ad alta voce.

 GUARDA IL VIDEO

 

Le forme di Libriamoci 08/10/2014

Le tre giornate di lettura a voce alta nelle scuole sono un invito alla creatività per studenti e professori, ma anche presidi, amministratori locali, genitori: cosa inventerete per dar voce ai libri? Tante e variegate saranno le forme di “Libriamoci”: qui sul sito potete trovare una lista di format e tipologie di eventi fra cui scegliere o dai quali trarre spunto per liberare la lettura nelle scuole. A cominciare dalle sfide: chi si sente pronto per una sana Maratona di lettura? Coinvolgendo più sezioni o un’intera classe per più ore, scegliete un libro e passatevi il testimone capitolo dopo capitolo: arriverete al traguardo o lascerete i vostri eroi in sospeso? Libera il lettore che è in te invita i ragazzi a leggere in classe un passo del loro libro preferito per poi nominare un compagno che faccia altrettanto. Tutto filmato e fotografato, condivisibile sui social con l’hashtag #libriamoci. Un’altra ottima occasione di coniugare carta e tecnologia è l’Audiolibro di classe: eleggete un libro, alternatevi nel leggerlo e registrate l’audio. Perché inoltre non mettere alla prova le vostre capacità di mimo e intuizione? Con le Letture mimate potrete giocare a indovinare l’identità di uno scrittore famoso seguendo gli indizi che un vostro compagno vi darà mimando sue caratteristiche particolari. E se la conclusione di una storia vi ha deluso, Leggi un finale diverso è il format per voi: scrivete la vostra versione dei fatti e leggetela ai compagni. Sempre che non preferiate recitare passi della sceneggiatura di un film – con Cinema in classe – oppure il testo di una canzone – Canzoni in cattedra – o ancora invitare in classe uno scrittore “in carne ossa” a leggere un classico, qualcosa di speciale – Ascolta uno scrittore. Questi sono solo alcuni suggerimenti: scriveteci su facebook cosa ne pensate, quali avete scelto a scuola o inventato per animare le giornate di Libriamoci: buona lettura ad alta voce!

Il Maggio dei Libri 2014: un nuovo grande successo! 30/05/2014

Arrivati alla conclusione de Il Maggio dei Libri e tirando le somme di un’edizione quanto mai ricca di contenuti, possiamo parlare di un nuovo grande risultato. Con circa 3050 eventi presenti nel database della campagna abbiamo superato il record della passata edizione.

Fra le regioni che si sono dimostrate più attive nel promuovere Il Maggio dei Libri, ricordiamo il Lazio con 488 incontri, la Lombardia con 358 e il Veneto con 346. Fra le città, invece, Roma con 430 eventi, Milano con 196 e Perugia con 133.

La grande partecipazione alla nostra campagna si legge anche in chiave social con numeri grandissimi e in forte crescita rispetto all’edizione 2013. Attualmente ci sono oltre 102.000 fan della pagina facebook e più di 7200 follower del profilo twitter!

Fra le aziende che hanno dato un grande contributo a Il Maggio dei Libri ricordiamo: Poste Italiane, Unicoop Tirreno e Librerie Coop, Italo, Eataly, Librerie Feltrinelli e Trivago, senza dimenticare i media partner: Repubblica.it e Messaggerie Libri.

Vogliamo anche esprimere gratitudine a tutte le testate giornalistiche, radiofoniche (176) e cartacee (15), locali e nazionali, che ci hanno sostenuto per tutta la durata della campagna, trasmettendo gratuitamente lo spot o pubblicando l’immagine istituzionale de Il Maggio dei Libri.

In ultimo, ma non certo per ordine di importanza, ringraziamo tutti i soggetti che hanno aderito alla campagna, inserendo i propri appuntamenti, e contribuendo così, a promuovere la lettura nel mese di maggio in tutta Italia!

23 maggio: Festa del Libro e record di eventi! 23/05/2014

Questa è una giornata indimenticabile per il Maggio dei Libri. In contemporanea con la Festa del Libro abbiamo ottenuto un risultato bellissimo: il superamento del numero di eventi dell'edizione passata! Si tratta già di un record e con il vostro aiuto siamo sicuri che il numero crescerà ancora. Vi ricordiamo che fino al 31 maggio sarà possibile inserire i vostri appuntamenti nel database de Il Maggio dei Libri!

E’ tutto pronto per Più libri Circus 21/05/2014

Più libri Circus è la manifestazione organizzata da Associazione Italiana Editori (AIE), in collaborazione con Associazione Italiana Biblioteche (AIB) e Associazione Librai Italiani (ALI), in occasione del Maggio dei Libri. Da domani 22 al 25 maggio, in concomitanza con il festival èStoria di Gorizia, si terranno nel cuore della città incontri, laboratori per bambini, un convegno dedicato alla lettura nel giorno della Festa del Libro. E per l’occasione un omaggio targato “Amo chi legge…e gli regalo un libro”: la Guerra raccontata attraverso 100 libri imperdibili.
Qui trovate maggiori info sull'iniziativa: www.piulibripiuliberi.it/menu2009/Circus.aspx

"Via col venti”: centinaia di migliaia di libri con lo sconto del 20%. Dal 22 al 26 maggio in tutta Italia per festeggiare Il Maggio dei Libri 19/05/2014

Via col venti! Torna dal 22 al 26 maggio in tutta Italia il 20% di sconto su centinaia di migliaia di libri. Un’iniziativa per tutti i lettori realizzata in collaborazione con i librai indipendenti, le catene, le librerie online, la grande distribuzione e Poste Italiane, per “festeggiare” in modo eccezionale Il Maggio dei Libri e far crescere, anche così, la lettura in Italia.
E’ a chi legge ma anche e soprattutto a chi non lo fa (il 57% della popolazione italiana, secondo i dati Istat) che si rivolge in questi cinque giorni in tutta Italia e in tutti i punti vendita aderenti la campagna, che è organizzata con il contributo operativo dell’Associazione Italiana Editori (AIE) e il sostegno dell’Associazione Librai Italiani (ALI).
I numeri dell’iniziativa sono imponenti: 314 i marchi editoriali su cui ci sarà lo sconto, che i lettori troveranno nelle 1125 librerie tra indipendenti e di catena, su 17 librerie online, in 1600 punti vendita della grande distribuzione (supermercati e ipermercati). Dedicata ai librai anche la partecipazione dei punti vendita grossisti (grazie alla collaborazione di PDE e Fastbook). Ma non solo: conferma la sua adesione anche il gruppo Poste Italiane, attraverso la società PosteShop con oltre 200 negozi all’interno dei principali Uffici Postali, circa 1500 sportelli e, quest’anno, anche online.
Le librerie e i punti vendita saranno vestiti a festa per Via col venti: in tutta Italia sono state distribuite migliaia di locandine, cartelloni, segnascaffali e più di 35mila cartoline. Con una sorpresa in più: oltre 100mila magneti saranno regalati a chi acquisterà un libro dal 22 al 26 maggio.
La campagna di comunicazione, avviata già su Google Adwords e sul circuito Lcd delle metropolitane di Milano, proseguirà fino al 26 maggio e vedrà coinvolti i maggiori quotidiani, le radio -con uno spot appositamente realizzato- e internet con i principali social: Facebook e Twitter. Da oggi infatti anche i profili Facebook -facebook/ilmaggiodeilibri- e Twitter -@maggiodeilibri- del Maggio dei Libri parlano di “Via col venti” e il 22 maggio, grazie al promoted tweet, tutti gli utenti italiani visualizzeranno #viacolventi sulla propria home di twitter.
Per sapere tutto sull’iniziativa, sugli aderenti e sulle modalità: www.aie.it

Il Maggio dei Libri sostiene Libri nel Giro 2014! 09/05/2014 | Link evento

Riparte da Trieste il viaggio di Libri nel Giro 2014, l'iniziativa della Biblioteca della bicicletta "Lucos Cozza", che porta in giro per le biblioteche italiane 21 storie per ragazzi. Libri nel Giro è un grande gioco dell'oca che coinvolge 21 biblioteche, suddivise in 3 squadre. Ogni biblioteca è rappresentata da uno scrittore dello sport e in questo caso della bicicletta e del ciclismo. Ogni autore, o meglio, ogni storia d’autore viene realmente portata nella canna della bicicletta da un vero corridore durante il Giro d’Italia 2014. La squadra delle biblioteche che vince, secondo le regole del gioco, riceve uno scaffaletto di libri dedicati allo sport della piccola e media editoria, regalati da Più libri Più liberi.

La Valigia dei Libri al Salone del Libro di Torino! 08/05/2014 | Link evento

Torna l’appuntamento con il tour itinerante La Valigia dei Libri, alla sua terza edizione: quest’anno il tema è “…Blog, social e Web un nuovo modo di raccontare”, con il coinvolgimento di Teresa Ciabatti e Christian Raimo. Non cambia l’obiettivo: far rivivere le biblioteche scolastiche coinvolgendo i ragazzi e donando alle scuole più attive una serie di libri considerati indispensabili per la crescita e lo sviluppo dell’individualità dei futuri grandi lettori. Agli adolescenti è dedicato l’incontro dell’8 maggio al Salone del Libro di Torino dal titolo “Vari modi di raccontare il presente” con Marco Dambrosio, fumettista e blogger in arte Makkox, e Diego "Zoro" Bianchi, giornalista e conduttore televisivo. Riconfermato anche il gioco letterario Cartoline da un libro in collaborazione con Repubblica@Scuola, su tema: “Un tweet per il tuo libro amato”.

Numeri in forte crescita per Il Maggio dei Libri 2014 06/05/2014

Vi avevamo annunciato solo pochi giorni fa di aver oltrepassato quota 1700 eventi. E oggi abbiamo raggiunto e superato la soglia dei 2100. Quest’anno, anche grazie al costante e fruttuoso lavoro sui social, si profila un Maggio dei Libri ancora più da record!

Il Maggio dei Libri 2014: superata soglia 1700 eventi! 30/04/2014

Vi comunichiamo con grande soddisfazione che il numero degli eventi in programma per Il Maggio dei Libri ha superato quota 1700! È un ottimo risultato che ci sentiamo di condividere con tutti, in special modo con chi ha partecipato e parteciperà con i propri appuntamenti alla nostra campagna. Vogliamo ingraziare tutti e ricordare che ci sarà ancora tempo fino al 31 maggio per aderire a Il Maggio dei Libri.

Parte oggi Il Maggio dei Libri! 23/04/2014

In concomitanza con la Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore, patrocinata dall'UNESCO, riparte Il Maggio dei Libri. Lo scopo della nostra campagna, che durerà fino al 31 maggio, è diffondere il libro su tutto il territorio nazionale e promuovere la lettura anche nei luoghi in cui di solito non arriva. Sul nostro sito, alla pagina “appuntamenti”, troverete tutti gli eventi in programma e potrete facilmente effettuare delle ricerche per parola chiave, data, zona geografica e organizzatore. Sempre sul nostro sito, alla pagina "download", è possibile scaricare tutto il materiale per personalizzare i propri eventi. Vi segnaliamo con soddisfazione che già più di 1000 appuntamenti sono presenti nel nostro database, partecipate anche voi e aiutateci a crescere ancora!

Disponibili le app de Il Maggio dei Libri! 23/04/2014

Per restare sempre aggiornati su tutti gli eventi de Il Maggio dei Libri, vi ricordiamo che potrete scaricare gratuitamente la nostra app, sviluppata da Meta srl e disponibile sui market Apple e Android. Fra i tanti contenuti presenti, potrete visionare gli appuntamenti in programma, le novità e le immagini della nostra campagna. In più potrete accedere in un attimo alle bacheche facebook e twitter de Il Maggio dei Libri. Ecco i link per il download:

Apple - https://itunes.apple.com/it/app/il-maggio-dei-libri-2012/id521075828?mt=8

Android - https://play.google.com/store/apps/details?id=it.cronosoft.ilmaggio&feature=search_result#?t=W251bGwsMSwyLDEsIml0LmNyb25vc29mdC5pbG1hZ2dpbyJd

Aderisci a Il Maggio dei Libri 02/04/2014

Dal 23 aprile al 31 maggio 2014 si svolge Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale di promozione della lettura, giunta ormai alla quarta edizione. Promossa dal Centro per il Libro e la Lettura, sotto l'alto patronato della Presidenza della Repubblica e in collaborazione con l'Associazione Italiana Editori, la manifestazione ha lo scopo di sottolineare il valore sociale della lettura, quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.
Chiunque può aderire al progetto organizzando un evento di promozione della lettura. Potrà, poi, renderlo visibile a livello nazionale, registrandosi nel nostro sito e inserendolo nel database del Maggio dei Libri.

Partecipa anche tu! 02/04/2014

Se ami i libri e vuoi organizzare, tra il 23 aprile e il 31 maggio, un evento dedicato alla lettura, puoi partecipare anche tu a Il Maggio dei Libri. Con pochi passi potrai aggiungere i tuoi incontri al nostro database. Clicca su "Inserisci la tua iniziativa" e scopri com'è facile.

Tutti pronti per Il Maggio dei Libri! 02/04/2014

La passata edizione della campagna si è conclusa con numeri grandissimi, sia in termini di adesioni che di partecipazione sui social network. Agli oltre 3000 eventi, realizzati in tutta Italia, abbiamo dato grande risonanza attraverso i profili facebook e twitter del Maggio dei Libri. Abbiamo anche avuto il sostegno di molte aziende partner e di testate giornalistiche, sia locali che nazionali. Ma il supporto più importante è stato quello dei singoli soggetti che hanno contribuito con i propri eventi a far crescere la campagna.
Grazie all'aiuto e all'impegno di tutti, siamo sicuri che anche quest'anno Il Maggio dei libri sarà un grande successo.